Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - foglie
Siete in:  Home /  Aree protette
 
 

Notizie

  • 15.9.2020
    Parco dello Stelvio: riunito a Pejo il Comitato di indirizzo e coordinamento

    Il Comitato di indirizzo e coordinamento del Parco nazionale dello Stelvio. Si è parlato dello stato dell'adozione di Piano e Regolamento del Parco nei tre settori e di grandi carnivori, con il generale Isidoro Furlan, rappresentante del Ministero dell’Ambiente.

     
  • 4.9.2020
    Conservazione e sviluppo della Val di Sole: il nuovo piano della Rete di Riserve

    Un nuovo piano per la gestione della Rete di Riserve della Val di Sole nata nel 2015, che ora si chiamerà “Parco Fluviale Alto Noce”. La Giunta provinciale ha approvato il documento di programmazione delle iniziative di sviluppo locale sostenibile e delle azioni per tutelare e gestire in modo conservativo le specie e gli habitat presenti. L'obiettivo è anche quello di promuovere e sostenere politiche di valorizzazione della biodiversità.  

     
  • 21.8.2020
    Le zone umide, scrigni di biodiversitÓ

    Uno studio del MUSE, pubblicato sulla rivista internazionale Biological Conservation, racconta 30 anni di tutela e studio delle aree umide in Trentino. Il 43% delle specie di avifauna censite in 26 differenti biotopi è andato incontro ad espansione.

     
  • 7.8.2020
    Parchi naturali provinciali, cambia la composizione degli organi di gestione

    La Giunta provinciale ha modificato il regolamento in materia di composizione degli organismi di gestione dei Parchi naturali provinciali "Adamello Brenta" e "Paneveggio Pale di San Martino". Il provvedimento prevede una riduzione del numero dei componenti dei Comitati di gestione e delle Giunte esecutive

     
  • 7.8.2020
    Regolamento del Parco Nazionale dello Stelvio, prima adozione

    Disciplinare l'esercizio delle attività consentite, limitate o vietate nel territorio trentino del Parco Nazionale dello Stelvio: è l'oggetto del regolamento approvato in prima adozione dalla Giunta provinciale e che ora sarà pubblicato per consentire, entro sessanta giorni, la presentazione delle osservazioni.

     
  • 3.7.2020
    Parco Nazionale dello Stelvio: si riparte con libertÓ e responsabilitÓ

    Proposte estive rimodulate e attività innovative per permettere ai visitatori di godere in sicurezza di ambienti naturali di pregio, gestiti in modo competente e responsabile. Il Parco ha incrementato per l’estate 2020 le proposte dedicate al tema del benessere e attività da fare in autonomia, per godere della natura in una dimensione privata ed intima. 
    Riaperti anche i centri visitatori per raccontare l'impegno nella tutela della biodiversità attraverso suggestivi allestimenti, percorsi interattivi, spazi didattici.

     

» Le aree protette del Trentino

Aree protette del Trentino, non solo Parchi

In Trentino oltre un terzo del territorio è posto sotto tutela: dai grandi Parchi ai siti delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità, dalla Biosfera UNESCO ad una moltitudine di piccole aree protette.

Tutto questo garantisce conservazione della biodiversità - ben 3724 sono le specie animali e vegetali censite - e qualità della vita, ma, sempre più spesso, le aree protette generano anche occasioni ed opportunità di sviluppo sostenibile.

» In evidenza

  • L'autunno nei Parchi del Trentino

    Magica stagione l'autunno!
    Il Parco Nazionale dello Stelvio e il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino propongono imperdibili esperienze per assistere al bramito dei cervi. Di giorno andando in escursione nei loro luoghi preferiti, di notte usando le termocamere per vederli al buio.
    Scopri tutte le proposte sul sito del nostro partner tecnico, il piccolo tour operator di settore "Ambiente Trentino"

     
  • ESTATE 2020: LibertÓ, spazi aperti e rispetto

    Quest'estate il bisogno di natura è forte come non mai!
    Le aree protette del Trentino hanno rimodulato le proposte estive per permettere ai visitatori di immergersi in ambienti naturali di pregio, gestiti in modo competente e responsabile. E per assicurare allo stesso tempo le condizioni di sicurezza che ognuno di noi desidera.

    Qui tutti i calendari attività dell'estate 2020!

     

     
  • Speciale Parchi del Trentino su Corriere della Sera (791kb - PDF)
    La pandemia cambia le prospettive, i modi e i ritmi anche per le nostre vacanze. Il Trentino, le sue aree protette - i tre Parchi e le Reti di Riserve - diventano il luogo dove fare una vacanza alla giusta distanza. 
    Uno speciale sul Corriere della Sera di venerdì 12 giugno racconta tutte le novità.
     
  • Tartaruga d'acqua (Fonte Wikipedia) Tartarughe d'acqua: CHE FARE?

    Il D.L. 230/2017 impone l’obbligo di denuncia del possesso di esemplari di Trachemys scripta,  tartaruga palustre americana, perchè specie esotica invasiva. E' stato introdotto anche il divieto di riproduzione e commercializzazione.
    Qui tutti i dettagli ed il modulo per la denuncia.

     

     
  • Libro "Le buone pratiche delle aree protette"

    La nuova pubblicazione edita dal Servizio Sviluppo Sostenibile e Aree Protette mira non solo a far conoscere le buone pratiche di Parchi e Reti di Riserve nei vari settori, ma anche a «disseminare» le migliori idee affinché queste vengano replicate altrove.
    Dalla difesa delle torbiere all'ideazione delle Reti di Riserve, dalla banca dati Natura 2000 ai progetti di mobilità sostenibile e accessibilità, dal Cammino di San Vili alla formazione per insegnanti: 48 progetti realizzati o in via di realizzazione, originali e innovativi.

     
  • La biodiversitÓ: specie ed habitat prioritari del Trentino (6823kb - PDF)

    Edito ad aprile 2018, l'opuscolo ha lo scopo di far conoscere i gruppi faunistici e gli habitat più rari e preziosi presenti in Trentino, individuati attraverso il progetto Life+TEN che propone un modello innovativo di gestione dei siti della Rete Natura 2000. Con il Life+TEN sono stati classificati e ordinati habitat e di specie di interesse comunitario secondo il rischio di scomparsa al quale sono esposti. Di conseguenza sono stati pianificati gli interventi di conservazione attiva e ricostruzione della connettività ecologica.