Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - legno
Siete in:  Home /  Aree protette
 
 

Notizie

  • 17.1.2017
    Aquila reale in difficoltà salvata nel Parco Adamello Brenta

    Due dipendenti del Settore Ricerca Scientifica - Educazione Ambientale del Parco hanno recuperato, nell'area della Valchestria un'aquila reale che non riusciva a prendere il volo. Il rapace è ora in cura presso il Centro Recupero Fauna Selvatica di San Rocco (Trento).

     
  • 20.12.2016
    Joseph Masè è Presidente del Coordinamento provinciale delle aree protette

    Il Presidente del Parco naturale Adamello Brenta, Joseph Masè, succede a Giacobbe Zortea, Presidente del Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino. L'organismo volontario nato nel 2011 è la sede per lo scambio di informazioni e buone pratiche, la ricerca di risoluzioni riguardanti il funzionamento delle aree protette e l'allineamento riguardo ad una visione comune del sistema..

     
  • 14.12.2016
    Reti di Riserve: la candidatura alla Carta europea del Turismo sostenibile

    Dopo un processo partecipato che si è protratto per molti mesi, il sistema delle Reti di Riserve trentine si candida a essere certificato dalla Carta Europea del Turismo Sostenibile. Questi incontri hanno permesso di coinvolgere 146 attori e portatori di interesse locali - 75 operatori privati, 23 pubbliche amministrazioni, 14 tra aziende per il turismo e consorzi turistici, 45 tra associazioni e musei e simili - che si sono impegnati a realizzare nei prossimi cinque anni 232 azioni locali, a cui si aggiungono otto azioni di sistema a livello provinciale.

     
  • 5.12.2016
    Stelvio, avviati i lavori del Comitato provinciale di coordinamento e indirizzo

    Ha preso avvio, nel segno della partecipazione e del coinvolgimento, il lavoro del neocostituito Comitato del Parco Nazionale dello Stelvio presieduto da Lorenzo Cicolini, Sindaco di Rabbi. Nei giorni scorsi, a Terzolas, sessanta cittadini della Valle di Sole hanno scelto di confrontarsi per collaborare a definire gli obiettivi strategici del programma degli interventi del Parco.

     
  • 21.10.2016
    Parco Stelvio, nominato il Comitato provinciale di coordinamento e d'indirizzo

    Dopo la costituzione, nel giugno scorso a Bormio, dell'organismo chiamato ad assicurarne la configurazione (e non più la gestione) unitaria, il Parco Nazionale dello Stelvio vede ora completare, per quanto riguarda il settore trentino, la propria governance con la nomina del Comitato provinciale di coordinamento e d'indirizzo.

     

» Le aree protette del Trentino

Aree protette del Trentino, non solo Parchi

In Trentino oltre un terzo del territorio è posto sotto tutela: dai grandi Parchi ai siti delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità, dalla nuova Biosfera UNESCO ad una moltitudine di piccole aree protette.

Da quasi trent'anni tutto questo garantisce conservazione della biodiversità - ben 3724 sono le specie animali e vegetali censite - e qualità della vita, ma, sempre più spesso, le aree protette generano anche occasioni ed opportunità di sviluppo sostenibile.

 

Tre parchi "storici" formano l'ossatura di questo sistema:

A questi vanno aggiunte due aree di eccellenza oggetto di importanti riconoscimenti a livello internazionale:

  • le Dolomiti, iscritte tra i patrimoni naturali dell'umanità dall'Unesco (2009)
  • la nuova Biosfera UNESCO "Alpi Ledrensi e Judicaria, dalle Dolomiti al Garda" riconosciuta nel 2015

Il grande pregio naturalistico del Trentino ha fatto inoltre individuare ed istituire una moltitudine di altre aree protette:

  • 148 zone di Natura 2000
  • 75 Riserve naturali provinciali
  • 222 riserve locali

All'interno di questo sistema, la novità più rilevante è rappresentata dalle Reti di riserve, un istituto previsto dalla L.P. 11/07 per gestire le riserve attraverso una delega ai Comuni e alle Comunità, regolata da un Accordo di programma, in base al principio della sussidiarietà responsabile e con l'obiettivo di integrare politiche di conservazione e sviluppo sostenibile locale.
Le Reti di riserve istituite ad oggi sono 9, ma sono tutt'ora in corso nuove iniziative per costituirne altre.

 

» In evidenza

  • L'inverno nelle aree protette del Trentino

    Nella stagione in cui l'uomo si ritira nei paesi di fondovalle, gli animali diventano padroni di un mondo incantevole, silenzioso e selvaggio. Questo è il momento più affascinante per visitare i Parchi e le Reti di Riserve trentine, che offrono avvincenti proposte da dicembre a marzo: passeggiate guidate, escursioni con racchette da neve, emozionanti esplorazioni ed avventure all'aria aperta.

     
  • aquila L'aquila ferita dello Stelvio: curata e liberata

    La protagonista di questa storia a lieto fine è un'aquila reale. Una delle tante che vivono e nidificano tra le vette del Parco delle Stelvio, in Trentino.
    La sua vicenda è raccontata nella clip andata in onda sabato 10 dicembre su Rai Gulp all'interno del programma di Rai Ragazzi Next TV 3.0. Cliccate per rivederla (dal minuto 03:55).

     

     
  • ggg Nuova guida "Le aree protette nel territorio della Comunità Alto Garda e Ledro"

    Nuova pubblicazione in formato tascabile, edito dalla Comunità Alto Garda e Ledro e curata da Luca Bronzini e Filippo Zibordi che presenta il sistema delle aree protette: Rete di Riserve Alpi ledrensi, Parco fluviale della Sarca e Parco Naturale Locale del Monte Baldo, oltre alla Biosfera Unesco Alpi Ledrensi e Judicaria di recente istituita.

     
  • git Le Reti di Riserve su Girovagando in Trentino

    La trasmissione tv condotta da Walter Nicoletti ha dedicato una puntata alle Reti di Riserve di Bondone, Alta Val di Cembra-Avisio e Alto Noce, tre territori che sui temi della tutela della biodiversità e del turismo sostenibile stanno investendo molte energie. Rivedi puntata online.

     
  • fff Il Trentino Bio-Diverso

    Sul numero di giugno/luglio di TERRA TRENTINA uno speciale sul Trentino Bio-diverso, per raccontare le tante idee ed iniziative nate per valorizzare e tutelare il patrimonio di biodiversità nel nostro territorio.

     
  • dd ALPIEDI - Ledro Alps Trek

    Il nuovo trekking di 5 giorni attraverso la Rete di riserve Alpi Ledrensi lungo 103 km di sentieri SAT, alla scoperta di una natura suggestiva e selvaggia e dei motivi per i quali il territorio si sta impegnando per proteggerla. Cinque tappe per scappare dal mondo e rifugiarsi fra creste, antichi boschi e praterie ricche di biodiversità.
    Disponibili guida dettagliata e tracce GPS dei percorsi.