Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - montagne
Siete in:  Home /  Aree protette
 
 

Notizie

» Le aree protette del Trentino

Aree protette del Trentino, non solo Parchi

In Trentino oltre 1/3 del territorio è posto sotto tutela: dai grandi Parchi ai siti delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità, dalla Biosfera UNESCO alle 154 aree Natura 2000, molte delle quali con gestione coordinata dalle Reti di Riserve.

Tutto questo garantisce conservazione della biodiversità - ben 3724 sono le specie animali e vegetali censite - e qualità della vita, ma, sempre più spesso, le aree protette generano anche occasioni ed opportunità di sviluppo locale sostenibile.

 


Clicca per ingrandire la mappa delle aree protette del Trentino
 

» In evidenza

  • L'ACQUA, RISORSA DELLA MONTAGNA

    MAGGIO - LUGLIO 2023
    Ciclo di incontri sull’acqua quale elemento che caratterizza i paesaggi naturali e fattore che ha segnato la morfologia della montagna alpina, soprattutto in relazione allo sviluppo dell'industria idroelettrica. Gli incontri sono promossi dalla Fondazione Museo storico del Trentino e il Parco Nazionale dello Stelvio (settore trentino), in collaborazione con i due parchi naturali provinciali.

     
  • GIORNATE DEI GHIACCIAI - 2°incontro

    4 luglio 2023 - Parco Naturale Adamello Brenta
    "Le forme dei paesaggi d'alta quota" è il tema del secondo incontro di approfondimenti promosso dalla Cabina di regia delle aree protette e dei ghiacciai. L'incontro sarà il a Caderzone Terme. Nel pomeriggio visita a piedi ai Laghi di San Giuliano.

     
  • I MARTEDI' DEL PARCO

    MAGGIO - NOVEMBRE 2023

    Quarta edizione del ciclo di incontri organizzato dal Parco Naturale Adamello Brenta sui temi dell’ambiente, quest’anno seguendo il “filo rosso” dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

     
  • I BOSCHI DEL PARCO - Armonia di paesaggio e biodiversitą

    GIUGNO - LUGLIO 2023
    Ciclo di incontri organizzato dal Parco Nazionale dello Stelvio (settore trentino) sul valore dei boschi, le eccellenze presenti nell'area protetta ed i benefici per la salute che una foresta può offrire. In collaborazione con Terme di Rabbi, Centro Studi Val di Sole e Scuola di musica “Celestino Eccher”.

     
  • BUONE PRATICHE DI CONSERVAZIONE NELLE AREE PROTETTE DELLE DOLOMITI

    E' online il Catalogo delle buone pratiche di conservazione attiva nelle aree protette delle Dolomiti UNESCO. Per conservazione attiva si intende quell’insieme di pratiche tese ad evitare la netta separazione tra natura e azione dell’uomo, e integrare le politiche di conservazione della natura con quelle di sviluppo socio-economico, legato, in primis, ad agricoltura e turismo sostenibile. L’attività di catalogazione è stata avviata nel 2018 a partire dalle esperienze virtuose degli Enti Parco facenti parte della Rete del Patrimonio Paesaggistico e delle Aree Protette della Fondazione Dolomiti UNESCO. Nel corso del 2019 si è ritenuto utile allargare la ricognizione delle buone pratiche realizzate, oltre il confine degli Enti Parco, da associazioni, imprenditori, consorzi e soggetti privati.

     
  • Approvato il "Piano di controllo del cervo nel Parco dello Stelvio 2022-2026"

    Via libera dalla Giunta provinciale al Piano di controllo del cervo per il settore trentino del Parco nazionale dello Stelvio. La decisione, su proposta del vicepresidente e assessore all'ambiente Mario Tonina, ha come obiettivo ricomporre gli squilibri ecologici - come previsto dalla legge quadro sulle aree protette - causati dai numerosi cervi presenti all’interno dei confini del Parco nazionale dello Stelvio-Trentino, in un arco di tempo di almeno 5 anni.