Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - montagne
Siete in:  Home /  Aree protette
 
 

Notizie

  • 14.2.2018
    Nuova ricerca sull'orso nel Parco Adamello Brenta

    Il parco torna ad occuparsi della ricerca riguardante gli incontri uomo-orso avvenuti in Trentino. L'indagine mira alla caratterizzazione del maggior numero possibile di testimonianze da parte di chi ha vissuto la particolare esperienza di un incontro con il plantigrado. Il Parco ha quindi lanciato un appello: "Hai visto l'orso? Aiutaci a conoscerlo meglio!"

     
  • 2.2.2018
    Anche il Parco dello Stelvio nella ricerca internazionale sulla mobilità dei mammiferi

    Gli animali hanno smesso di muoversi liberamente e sono profondamente limitati negli spostamenti dalla presenza dell'uomo. Lo conferma l'articolo appena pubblicato sulla prestigiosa rivista Science realizzato grazie al contributo di più di 100 autori che hanno tracciato i percorsi di 57 specie di mammiferi diversi, mediante unità GPS apposte su più di 800 individui in tutti i continenti. A questa ricerca hanno partecipato anche Parco dello Stelvio e Fondazione Edmund Mach.

     
  • 29.1.2018
    Un Parco all'opera: approvato il programma dei lavori del Parco Adamello Brenta

    Passerelle nuove, staccionate rifatte, sentieri sfalciati, muretti ricostruiti, strade sistemate, incongrui eliminati: un'area protetta gradevole e ordinata è ciò che il Parco Naturale Adamello Brenta cerca ininterrottamente di offrire agli occhi del visitatore.

     
  • 17.1.2018
    I panorami dello Stelvio negli scatti vincenti

    Nel 12° concorso "Fotografare i Parchi" vince un'immagine del Rifugio Larcher di Elisabetta Faccin ed i camosci nella neve di Thomas Martini

     
  • 2.1.2018
    Al via e-Ranger, iniziativa che promuove la costruzione di sistemi digitali per la tutela di flora e fauna

    Trentino Sviluppo cerca e-Ranger, ovvero imprese e consorzi innovativi capaci di progettare sistemi digitali per il monitoraggio e la salvaguardia della flora e della fauna nelle aree naturali protette. La call, promossa in collaborazione con Parco Naturale Adamello Brenta, Università di Trento, Muse a altri, mette in palio, per ciascuna delle tre aziende finaliste, un premio del valore di 10 mila euro e la possibilità di testare la propria invenzione nei migliori centri di ricerca della provincia.

     

» Le aree protette del Trentino

Aree protette del Trentino, non solo Parchi

In Trentino oltre un terzo del territorio è posto sotto tutela: dai grandi Parchi ai siti delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità, dalla nuova Biosfera UNESCO ad una moltitudine di piccole aree protette.

Da quasi trent'anni tutto questo garantisce conservazione della biodiversità - ben 3724 sono le specie animali e vegetali censite - e qualità della vita, ma, sempre più spesso, le aree protette generano anche occasioni ed opportunità di sviluppo sostenibile.

 

Tre parchi "storici" formano l'ossatura di questo sistema:

A questi vanno aggiunte due aree di eccellenza oggetto di importanti riconoscimenti a livello internazionale:

  • le Dolomiti, iscritte tra i patrimoni naturali dell'umanità dall'Unesco (2009)
  • la nuova Biosfera UNESCO "Alpi Ledrensi e Judicaria, dalle Dolomiti al Garda" riconosciuta nel 2015

Il grande pregio naturalistico del Trentino ha fatto inoltre individuare ed istituire una moltitudine di altre aree protette:

  • 148 zone di Natura 2000
  • 75 Riserve naturali provinciali
  • 222 riserve locali

All'interno di questo sistema, la novità più rilevante è rappresentata dalle Reti di riserve, un istituto previsto dalla L.P. 11/07 per gestire le riserve attraverso una delega ai Comuni e alle Comunità, regolata da un Accordo di programma, in base al principio della sussidiarietà responsabile e con l'obiettivo di integrare politiche di conservazione e sviluppo sostenibile locale.
Le Reti di riserve istituite ad oggi sono 9, ma sono tutt'ora in corso nuove iniziative per costituirne altre.

 

» In evidenza

  • A Bruxelles per la cerimonia di premiazione CETS

    Il 7 dicembre l'Assessore Gilmozzi e una piccola delegazione erano a Bruxelles per la cerimonia di premiazione organizzata da Europarc per inisignire con la Carta Europea del Turismo Sostenibile le aree protette che si sono impegnate nel campo del turismo sostenibile. Dopo i due Parchi naturali, ora anche il sistema delle Reti di Riserve ottiene la Carta.

     
  • Su "Terra Trentina" i 50 anni dei Parchi

    Cinquant'anni di tutela della natura e di politiche ambientali per valorizzare e salvaguardare un patrimonio prezioso: il "compleanno" dei Parchi trentini testimonia l'impegno di un territorio che, primo in Italia, concepì (nel 1967) con il primo Piano urbanistico provinciale i Parchi regionali. Per questo la rivista Terra Trentina dedica ai Parchi speciali approfondimenti: Paneveggio PSM, Adamello Brenta e Stelvio.

     
  • I Parchi nella prima puntata di Vivintrentino su RAITRE

    In occasione del 50° anniversario del piano urbanistico provinciale, una riflessione sulla tutela dell'ambiente trentino attraverso l'intuizione del'listituzione dei parchi naturali. L'esempio del Parco Paneveggio - Pale di San Martino tra didattica, mobilità sostenibile, ricerca e conservazione della natura.