Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - legno
 

Notizie

  • 13.11.2020
    Nasce il Parco fluviale della Sarca

    Cambia il nome ma non l'impegno della Rete di riserve che abbraccia l'ampio territorio in cui scorre il fiume Sarca. Sviluppo locale sostenibile e azioni per tutelare e gestire in modo conservativo le specie e gli habitat di Giudicarie, Rendena, Valle dei Laghi e Alto Garda, saranno al centro dell'attività del nuovo Parco fluviale della Sarca.  

     
  • 13.11.2020
    Parco nazionale dello Stelvio lancia le gite virtuali

    La pandemia causerà il blocco del turismo scolastico anche quest'anno. Il Parco Nazionale dello Stelvio trentino e l'Apt Val di Sole hanno quindi ideato StelvioLAB: una serie di videolezioni di didattica ambientale a distanza destinate ai ragazzi tra 11 e 15 anni con la possibilità di prenotare incontri virtuali con un team di esperti delle istituzioni culturali trentine e di partecipare a un concorso finale. I temi: acqua, boschi, fauna selvatica, turismo sostenibile.

     
  • 15.9.2020
    Parco dello Stelvio: riunito a Pejo il Comitato di indirizzo e coordinamento

    Il Comitato di indirizzo e coordinamento del Parco nazionale dello Stelvio. Si è parlato dello stato dell'adozione di Piano e Regolamento del Parco nei tre settori e di grandi carnivori, con il generale Isidoro Furlan, rappresentante del Ministero dell’Ambiente.

     
  • 4.9.2020
    Conservazione e sviluppo della Val di Sole: il nuovo piano della Rete di Riserve

    Un nuovo piano per la gestione della Rete di Riserve della Val di Sole nata nel 2015, che ora si chiamerà “Parco Fluviale Alto Noce”. La Giunta provinciale ha approvato il documento di programmazione delle iniziative di sviluppo locale sostenibile e delle azioni per tutelare e gestire in modo conservativo le specie e gli habitat presenti. L'obiettivo è anche quello di promuovere e sostenere politiche di valorizzazione della biodiversità.  

     
  • 21.8.2020
    Le zone umide, scrigni di biodiversitÓ

    Uno studio del MUSE, pubblicato sulla rivista internazionale Biological Conservation, racconta 30 anni di tutela e studio delle aree umide in Trentino. Il 43% delle specie di avifauna censite in 26 differenti biotopi è andato incontro ad espansione.

     
  • 7.8.2020
    Parchi naturali provinciali, cambia la composizione degli organi di gestione

    La Giunta provinciale ha modificato il regolamento in materia di composizione degli organismi di gestione dei Parchi naturali provinciali "Adamello Brenta" e "Paneveggio Pale di San Martino". Il provvedimento prevede una riduzione del numero dei componenti dei Comitati di gestione e delle Giunte esecutive

     

Situazione attuale del sistema delle Reti di Riserve

 

Introdotte in Trentino con la L.P. 11/07 "Governo del territorio forestale e montano, dei corsi d'acqua e delle aree protette", le Reti di Riserve istituite ad oggi sono 11 (ma due di loro si sono successivamente fuse insieme).
Alcune hanno ottenuto la denominazione di Parco Naturale Locale o Parco Fluviale. 
Altre Reti sono in fase di studio o di istituzione.

 

Gli Accordi di programma hanno una validità di 3 anni, salvo proroghe.
La tabella qui sotto ne riassume lo stato di attuazione:

 
RETE DI RISERVE ACCORDO DI PROGRAMMA*
PIANO DI GESTIONE* NOTE

Parco Naturale Locale
MONTE BALDO

 

Sottoscritto 04/2013

Nuovo Accordo di Programma sottoscritto 05/2018 → scadenza 06/2021

Approvato nel 2016

La Rete attuale è l'evoluzione della Rete di Riserve Brentonico, istituita nel 2008.

La Giunta Provinciale ha attribuito alla Rete di Riserve la denominazione di Parco Naturale Locale.

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Rete di Riserve BONDONE

 

Sottoscritto 11/2014

Proroga accordo di programma 08/2020 → scadenza 09/2021

Approvato nel 2019

La Rete attuale è l'evoluzione della Rete di Riserve Monte Bondone-Soprassasso, istituita nel 2008.

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Rete di Riserve
VAL DI CEMBRA- AVISIO

 

Sottoscritto 09/2011

Nuovo Accordo di Programma sottoscritto 12/2019 → scadenza 12/2022

Approvato nel 2011

Nel 2019 la Rete (inizialmente Alta Val di Cembra-Avisio) ha assunto l'attuale denominazione in seguito al suo ampliamento.

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Parco Fluviale SARCA

 

Sottoscritti 09/2012 e 10/2013

Nuovo Accordo di Programma sottoscritto 11/2019 → scadenza 12/2022

Approvato nel 2020

Nel 2020 la Rete ha assunto la denominazione di Parco Fluviale.

La Rete Sarca è l'evoluzione ed unione delle Reti di Riserve Sarca Basso Corso (istituita nel 2012) e Sarca Alto Corso (istituita nel 2013). 

DOCUMENTAZIONE PARCO FLUVIALE SARCA

DOCUMENTAZIONE RETE DI RISERVE BASSO SARCA

DOCUMENTAZIONE RETE DI RISERVE ALTO SARCA

Rete di Riseerve
ALPI LEDRENSI

 

Sottoscritto 09/2013

Nuovo Accordo di Programma approvato 12/2018 → scadenza 12/2021

in corso di elaborazione

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Rete di Riserve FIEMME - DESTRA AVISIO

Sottoscritto 10/2013

Proroga Accordo di Programma sottoscritta 05/2019 → scadenza 02/2021

In fase di approvazione

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Parco Fluviale
ALTO NOCE

 

Sottoscritto 10/2015

Proroga Accordo di Programma sottoscritto 01/2020 → scadenza 12/2020

Approvato nel 2020

Nel 2020 la Rete ha assunto la denominazione di Parco Fluviale.

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

 

Rete di Riserve
VAL DI FASSA

Cordanza per l patrimonie naturèl

 

Sottoscritto 11/2015 

Nuovo Accordo di Programma sottoscritto 06/2019 → scadenza 12/2020

In corso di elaborazione

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

Rete di Riserve
VALLE DEL CHIESE

 

Sottoscritto 06/2017 

Proroga Accordo di Programma 11/2019 → scadenza 12/2020

Approvato nel 2020  
VAI ALLA DOCUMENTAZIONE

Rete di Riserve
FIUME BRENTA

 

Sottoscritto 09/2018 → scadenza 10/2021 Da avviare

VAI ALLA DOCUMENTAZIONE

Lessini-Pasubio in fase di studio    
Lagorai in fase di studio    

 

 

* Gli Accordi di programma ed i Piani di gestione delle Reti di Riserve si possono trovare nella sezione Documentazione

 

 

LEGENDA:

 
icona per fase 1

Fase 1: la rete di riserve è in fase di incubazione. I comuni o le comunità hanno avviato formalmente il processo di istituzione e stanno predisponendo la documentazione tecnica

 
icona per fase 2

Fase 2: la rete di riserve è stata istituita a seguito della stipula dell'accordo di programma. Manca ancora la piena operatività degli organi e il piano di gestione

 
icona per fase 3

Fase 3: la rete di riserve è matura. Gli organi della governance sono operativi ed è stato approvato il piano di gestione.