Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - legno
 

Notizie

  • 22.3.2019
    Il progetto Life-TEN selezionato per il premio europeo LIFE Award 2019

    Coordinato dal Servizio sviluppo sostenibile e aree protette in partnership con il MUSE, il progetto selezionato per il premio europeo LIFE Award è stato sviluppato dal 2012 con l'obiettivo di programmare la gestione ed il ripristino a lungo termine della Rete Natura 2000 di competenza della Provincia. Il premio LIFE Award ricosce i progetti LIFE più innovativi, ispiratori ed efficaci nei settori della protezione della natura, dell’ambiente e dell’azione per il clima. I vincitori saranno annunciati il 16 maggio 2019 a Brussels.

     
  • 5.3.2019
    Convenzione per la gestione della biodiversità al Parco dello Stelvio

    Firmata a Milano la Convenzione quadro tra Trentino, Alto Adige e Lombardia relativa al monitoraggio, alla conservazione e alla gestione delle risorse naturali e della biodiversità nel Parco Nazionale.

     
  • 5.3.2019
    Parco Stelvio verso un turismo più sostenibile

    Dopo tutte le altre aree protette trentine, anche il Parco Nazionale dello Stelvio si candida alla Carta Europea del Turismo Sostenibile. Al termine di un percorso partecipato sui tre settori, è stata presentata la candidatura: 60 azioni da attuare nei prossimi 5 anni, per un valore complessivo di 5 milioni di euro. Qui tutte le azioni in dettaglio.

     
  • 27.2.2019
    Adamello Brenta: sì all'ampliamento dei confini in Val di Breguzzo

    Il Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta ha approvato in via preliminare la Variante 2018 al Piano di Parco, che prevede l'ampliamento dei confini dell'area protetta di 534 ettari in Val di Breguzzo. La richiesta di ampliamento era stata avanzata dal comune di Sella Giudicarie, con le motivazioni di continuità territoriale e coerenza con le finalità del Parco.

     
  • 5.12.2018
    Confermata per la terza volta la Carta Europea del Turismo Sostenibile all'Adamello Brenta

    Il Parco Naturale Adamello Brenta ha ottenuto per la terza volta la Carta Europea del Turismo Sostenibile di Europarc Federation. L’annuncio era arrivato a ottobre e la certificazione è stata consegnata nelle mani dell’assessore Matteo Masè e dell’ingegner Valentina Cunaccia a Bruxelles il 29 novembre. Durante la cerimonia solenne che si è tenuta nella prestigiosa sede del Parlamento europeo, erano 19 i parchi d’Europa ad essere premiati, chi per la prima volta, chi per la seconda e solo l’Adamello Brenta per la terza.

     

Situazione attuale del sistema delle Reti di Riserve

Introdotte in Trentino con la L.P. 11/07 "Governo del territorio forestale e montano, dei corsi d'acqua e delle aree protette", le Reti di riserve istituite ad oggi sono 11.
Altre sono in fase di studio o di istituzione.

 

Gli Accordi di programma hanno una validità di 3 anni, salvo proroghe.
La tabella qui sotto ne riassume lo stato di attuazione:

 
RETE DI RISERVEACCORDO DI PROGRAMMA*
PIANO DI GESTIONE*NOTE

Parco Naturale Locale
Monte Baldo

feee

Sottoscritto 06/2013

Nuovo Accordo di Programma sottoscritto 06/2018 → scadenza 06/2021

Approvato nel 2016

Ai sensi dell'art. 48 della L.P.11/07, la Giunta Provinciale ha attribuito alla Rete di riserve Monte Baldo la denominazione di Parco Naturale Locale.

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Bondone

feee

Sottoscritto 11/2014

Atto modificativo sottoscritto 12/2017 → scadenza 03/2020

Approvato nel 2019

La Rete attuale è l'evoluzione della Rete di Riserve Monte Bondone-Soprassasso, istituita nel 2008.

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Alta Valle di Cembra -Avisio

feee

Sottoscritto 09/2011

Nuovo Accordo di Programma sottoscritto 11/2016 → scadenza 11/2019

Approvato nel 2011

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Sarca Basso Corso

dfgfg

Sottoscritto 09/2012

Proroga dell'Accordo di Programma → scadenza 12/2018

in corso di elaborazione

È prevista la redazione di un Piano di gestione unitario con la RR Sarca Alto Corso, in vista dell'Istituzione del Parco Fluviale della Sarca

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Sarca Alto Corso

dfgfg

Sottoscritto 10/2013

Proroga dell'Accordo di Programma → scadenza 12/2018

in corso di elaborazione

È prevista la redazione di un Piano di gestione unitario con la RR Sarca Basso Corso, in vista dell'istituzione del Parco Fluviale della Sarca

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Alpi Ledrensi

dfgfg

Sottoscritto 09/2013

Nuovo Accordo di Programma approvato 12/2018 → scadenza 12/2021

in corso di elaborazione

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Fiemme Destra Avisio

dfgfg

Sottoscritto 10/2013

Atto modificativo sottoscritto 11/2016 → scadenza 10/2018

In corso di elaborazione

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

Alto Noce

dfgfg

Sottoscritto 10/2015

Atto modificativo sottoscritto 12/2018→ scadenza 12/2019

In corso di elaborazione

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

ALTRA DOCUMENTAZIONE

 

Val di Fassa
Cordanza per l patrimonie naturèl

dfgfg

Sottoscritto 12/2015 → scadenza 12/2018In corso di elaborazione

 

DOCUMENTAZIONE PRINCIPALE

Chiese

dfgfg

Sottoscritto 06/2017 → scadenza 12/2019In corso di elaborazione 
VAI ALLA DOCUMENTAZIONE

Brenta

dfgfg

Sottoscritto 10/2018 → scadenza 10/2021Da avviare

 

VAI ALLA DOCUMENTAZIONE

Lessini-Pasubioin fase di studio-istituzione  
Lagoraiin fase di studio-istituzione  

 

 

* Gli Accordi di programma ed i Piani di gestione delle Reti di Riserve si possono trovare nella sezione Documentazione

 

 

LEGENDA:

 
icona per fase 1

Fase 1: la rete di riserve è in fase di incubazione. I comuni o le comunità hanno avviato formalmente il processo di istituzione e stanno predisponendo la documentazione tecnica

 
icona per fase 2

Fase 2: la rete di riserve è stata istituita a seguito della stipula dell'accordo di programma. Manca ancora la piena operatività degli organi e il piano di gestione

 
icona per fase 3

Fase 3: la rete di riserve è matura. Gli organi della governance sono operativi ed è stato approvato il piano di gestione.