Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - rana
 

Notizie

RR Fiemme - Destra Avisio

avisio


Situata nel trentino orientale, la Rete si sviluppa in corrispondenza della sponda orografica destra della Val di Fiemme a ridosso del confine con l'Alto Adige, tra il Parco Naturale Monte Corno (BZ) ed il Passo di Costalunga, il valico che separa il massiccio del Latemar dal gruppo del Catinaccio. Confina a sud-ovest con la Rete di Riserve Alta Val di Cembra Avisio.

Si sviluppa lungo il corso del torrente Aviso nel tratto che va dal bacino di Stramentizzo sino a Predazzo e lungo il versante orografico destro comprendendo i massicci montuosi del Nodo del Latemar e del Monte Cornon. Fiore all'occhiello di questa riserva č anche il caratteristico ambiente alpino dell'altopiano del Lavazč ed il paesaggio aperto costituito da prati e pascoli della zona delle ville, ovvero i centri abitati posti a monte di Cavalese.
Il territorio si caratterizza per la presenza di numerosi ambienti con significative valenze naturalistiche e paesaggistiche (torbiere, aree umide, ecosistemi forestali e cembrete su substrati calcareo-dolomitici, ambienti aridi, ecosistema fluviale del torrente Avisio).
Quasi un terzo dell'intera superficie protetta č di proprietą della Magnifica Comunitą di Fiemme, l'ente storico valligiano la cui fondazione documentata risale almeno all'anno 1111.

Istituita nel 2013, aderiscono alla Rete nove comuni della Val di Fiemme (Carano, Castello-Molina di Fiemme, Cavalese, Daiano, Panchią, Predazzo, Tesero, Varena, Ziano di Fiemme), due comuni della Val di Fassa (Moena e Sčn Jan di Fassa), la Comunitą territoriale della Val di Fiemme, il Consorzio dei Comuni BIM Adige-Trento, la Magnifica Comunitą di Fiemme e la Regola Feudale di Predazzo.


RETE DI RISERVE FIEMME - DESTRA AVISIO
Cavalese
Tel. 0462 340365
reteriserve@mcfiemme.eu

ee

Vai al sito internet della Rete di Riserve Fiemme - Destra Avisio

Vai alla documentazione relativa alla Rete

 
Non ci sono risultati o contenuti