Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - montagne 2
Siete in:  Home /  Aree protette / Le Reti di Riserve, un nuovo modo per gestire le aree protette
 
 

Notizie

  • 20.5.2017
    Il Parco che vorrei

    Il nuovo "Stelvio" nasce dalla partecipazione: un incontro pubblico a Malè per mettere a confronto proposte, idee e suggerimenti per il futuro Piano del Parco. La popolazione è stata invitata a confrontarsi, in particolare, su 4 temi: valori naturali, culturali e paesaggistici; qualità dell?abitare nel territorio del Parco, in modo stabile e temporaneo; accessibilitá, fruizione e mobilità; fare economia nel Parco per rafforzare il tessuto economico locale e provinciale.

     
  • 19.5.2017
    Dallapiccola: Il turismo sostenibile è una risorsa autentica per il Trentino

    Il sistema parchi ed aree protette genera ogni anno un indotto di oltre 70 milioni di euro. Questo il risultato dell'investimento del Trentino nella salvaguardia del territorio, integrando la tutela della biodiversità con turismo e agricoltura. Ad annunciarlo è l'assessore provinciale al turismo Michele Dallapiccola a Bologna, in occasione del Convegno di apertura del Festival IT.A.CÀ Strategie innovative per uno sviluppo sostenibile dei territori.

     
  • 17.5.2017
    Spettacolo "Trentino Natura. Speciale Biodiversità" a Pinzolo con monsignor Tisi

    Il Parco Naturale Adamello Brenta e Trentino Natura presentano lo spettacolo di divulgazione scientifica "Trentino Natura. Speciale Biodiversità" che andrà in scena domenica prossima, 21 maggio, alle ore 20.30 presso il PalaDolomiti di Pinzolo. E' atteso l'intervento di monsignor Lauro Tisi, arcivescovo di Trento, riguardo al tema della conservazione della natura in riferimento all'Enciclica "Laudato si' ".

     
  • 5.5.2017
    Mobilità sostenibile in ambito scolastico: il bando

    C'è tempo fino al 5 luglio per aderire al bando per la concessione di contributi finalizzati alla realizzazione di progetti di promozione della mobilità sostenibile in ambito scolastico, con particolare attenzione agli spostamenti da casa a scuola a basso impatto ambientale.

     
  • 17.4.2017
    Cicloconcorso Trentino pedala: sono 1.286 gli iscritti

    Ad un mese dal via sono già 1.286 gli iscritti a Trentino pedala, il cicloconcorso istituito per incoraggiare tutti i cittadini della Provincia di Trento ad utilizzare sempre più spesso la bicicletta per gli spostamenti quotidiani.

     

Le Reti di Riserve, un nuovo modo per gestire le aree protette

Monte Baldo

Il sistema delle Reti di Riserve è uno dei progetti più innovativi nell'ambito della tutela dell'ambiente in Trentino.
La Rete non è una nuova area protetta, ma un nuovo modo di gestire e valorizzare le aree protette di Natura 2000 già esistenti, in modo più efficace e con un approccio dal basso. L'iniziativa è attivata su base volontaria dai Comuni in cui ricadono sistemi territoriali di particolare interesse naturale, scientifico, storico-culturale e paesaggistico.
La Rete di Riserve converte in termini istituzionali il concetto di rete ecologica, sistema interconnesso di habitat, di cui salvaguardare la biodiversità creando e/o rafforzando collegamenti ed interscambi tra aree ed elementi naturali isolati, andando così a contrastare la frammentazione.

La loro filosofia gestionale si basa su partecipazione, sussidiarietà responsabile e integrazione tra politiche di conservazione e sviluppo sostenibile locale.

Introdotte in Trentino con la L.P. 11/07 "Governo del territorio forestale e montano, dei corsi d'acqua e delle aree protette", le Reti di riserve istituite ad oggi sono 9.

Vedi la mappa delle Reti di Riserve

logo reti di riserve