Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - foglie
Siete in:  Home /  Aree protette / Eventi
 
 

Notizie

  • 7.8.2020
    Parchi naturali provinciali, cambia la composizione degli organi di gestione

    La Giunta provinciale ha modificato il regolamento in materia di composizione degli organismi di gestione dei Parchi naturali provinciali "Adamello Brenta" e "Paneveggio Pale di San Martino". Il provvedimento prevede una riduzione del numero dei componenti dei Comitati di gestione e delle Giunte esecutive

     
  • 7.8.2020
    Regolamento del Parco Nazionale dello Stelvio, prima adozione

    Disciplinare l'esercizio delle attività consentite, limitate o vietate nel territorio trentino del Parco Nazionale dello Stelvio: è l'oggetto del regolamento approvato in prima adozione dalla Giunta provinciale e che ora sarà pubblicato per consentire, entro sessanta giorni, la presentazione delle osservazioni.

     
  • 3.7.2020
    Parco Nazionale dello Stelvio: si riparte con libertà e responsabilità

    Proposte estive rimodulate e attività innovative per permettere ai visitatori di godere in sicurezza di ambienti naturali di pregio, gestiti in modo competente e responsabile. Il Parco ha incrementato per l’estate 2020 le proposte dedicate al tema del benessere e attività da fare in autonomia, per godere della natura in una dimensione privata ed intima. 
    Riaperti anche i centri visitatori per raccontare l'impegno nella tutela della biodiversità attraverso suggestivi allestimenti, percorsi interattivi, spazi didattici.

     
  • 1.7.2020
    "Benvenuti al Parco" torna su Rai Radio 1

    Torna per la quarta edizione dagli studi di Trento di Rai Radio 1 la trasmissione “Benvenuti al Parco”. Durante le 14 puntate condotte dal giornalista Daniele Benfanti si andrà in esplorazione delle aree protette del Trentino: dai tre grandi parchi che costituiscono i capisaldi del sistema, Parco Naturale Adamello Brenta, Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, Parco Nazionale dello Stelvio, alle 11 Reti di Riserve.

     
  • 22.6.2020
    Sorprendenti apparizioni, cinema solare e green day per l'estate nel Parco Adamello Brenta

    Un ricco programma di attività per l’estate è la bella sorpresa che il Parco Naturale Adamello Brenta vuole regalare dopo il difficile periodo dell’isolamento Covid-19. 

     
  • 15.5.2020
    Approvato il Piano di intervento 2020-2022 del Parco nazionale dello Stelvio

    La delibera assegna investimenti per circa 4,6 milioni di euro per proseguire l’attività di ricerca scientifica, attuare opere di conservazione e valorizzazione del territorio (rete sentieri, segnaletica e aree di sosta), la ristrutturazione della foresteria di Rabbi e la riqualificazione delle Fonti di Rabbi; avviare la collaborazione con l'ApT delle Valli di Sole, Pejo e Rabbi per campagne di comunicazione e attività a favore dello sviluppo turistico sostenibile.

     

Giornata di formazione per amministratori

Il 26 maggio presso le Cantine Ferrari di Trento si è tenuta una giornata di formazione per amministratori delle aree protette, che hanno potuto fare il punto e cominciare a impostare una strategia di sviluppo univoca. Era presente anche l'assessore Gilmozzi. Le aree protette del Trentino ragionano sempre di più a "sistema", grazie anche alla nascita delle Reti di Riserve e del Comitato di coordinamento del Parco dello Stelvio.

 

Per la prima volta, gli amministratori delle aree protette del Trentino si sono riuniti per un pomeriggio di informazione e dibattito sull’importanza strategica e la responsabilità che rivestono in questo contesto.
Le aree protette in Provincia di Trento occupano oggi il 33% della superficie provinciale; si tratta di un sistema piuttosto articolato e in continua evoluzione che, oltre alla presenza dei tre parchi storici, Adamello - Brenta, Paneveggio – Pale di San Martino e Stelvio, ha visto da qualche anno la nascita di nuove realtà, le Reti di Riserve, che operano sui propri territori in maniera attiva e sinergica con i Parchi.
Appartenere al Comitato di gestione di un'area protetta in un contesto così variegato, rappresenta una sfida importante e impegnativa, sia per la vastità di territorio da amministrare che per la molteplicità di ruoli che queste realtà sono chiamate ad assumere: da quelli fondamentali di protezione e tutela ambientale a quelli più innovativi di valorizzazione socio-economica.

L’incontro è finalizzato a ripercorrere l’excursus storico fin dai primi passi della nascita del Sistema, precisamente 50 anni fa con la previsione cartografica dei parchi naturali nel Piano Urbanistico Provinciale del 1967, a condividere valori e a far emergere nuove potenzialità individuando strategie e prospettive di crescita future.

Di seguito la scaletta degli interventi, a fondo pagina i loro interventi:

  • Saluti e introduzione di Joseph Masè e Silvio Grisotto, presidenti rispettivamente del Parco Naturale Adamello Brenta e del Parco Naturale Panneggio Pale di San Martino
  • Mauro Gilmozzi, assessore provinciale alle infrastrutture e all’ambiente: Apertura dei lavori
  • Claudio Ferrari, dirigente del Servizio Sviluppo Sostenibile e aree protette: “Il sistema delle aree protette del Trentino: norme, storia e azioni.”.
  • Lucio Sottovia, direttore Ufficio Biodiversità e Rete Natura 2000: "Natura 2000 e la Biodiversità nelle aree protette del Trentino.". 
  • Vittorio Ducoli, direttore Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino: "Una strategia per i parchi del Trentino".
  • Gianfranco Pederzolli, presidente del BIM Sarca Mincio Garda: “Il rapporto tra territorio e aree protette da "amministratore" a "amministratori".
 
Collage immagini giornata formazione amministratori aree protette 2017
 
Le presentazioni degli interventi