Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - rana
Siete in:  Home /  Aree protette / Eventi
 
 

Notizie

  • 6.7.2020
    STELVIOBUS

    Dal 5 luglio è attivo il servizio di mobilità sostenibile “StelvioBus” che ha cambiato il modo di vivere la Val di Rabbi in estate. La navetta favorisce l’accesso senz’auto all’alta Val di Rabbi, punto di partenza per raggiungere alcuni dei luoghi più belli e suggestivi del Parco Nazionale dello Stelvio. Qui gli orari

     
  • 3.7.2020
    Parco Nazionale dello Stelvio: si riparte con libertÓ e responsabilitÓ

    Proposte estive rimodulate e attività innovative per permettere ai visitatori di godere in sicurezza di ambienti naturali di pregio, gestiti in modo competente e responsabile. Il Parco ha incrementato per l’estate 2020 le proposte dedicate al tema del benessere e attività da fare in autonomia, per godere della natura in una dimensione privata ed intima. 
    Riaperti anche i centri visitatori per raccontare l'impegno nella tutela della biodiversità attraverso suggestivi allestimenti, percorsi interattivi, spazi didattici.

     
  • 1.7.2020
    "Benvenuti al Parco" torna su Rai Radio 1

    Torna per la quarta edizione dagli studi di Trento di Rai Radio 1 la trasmissione “Benvenuti al Parco”. Durante le 14 puntate condotte dal giornalista Daniele Benfanti si andrà in esplorazione delle aree protette del Trentino: dai tre grandi parchi che costituiscono i capisaldi del sistema, Parco Naturale Adamello Brenta, Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, Parco Nazionale dello Stelvio, alle 11 Reti di Riserve.

     
  • 22.6.2020
    Sorprendenti apparizioni, cinema solare e green day per l'estate nel Parco Adamello Brenta

    Un ricco programma di attività per l’estate è la bella sorpresa che il Parco Naturale Adamello Brenta vuole regalare dopo il difficile periodo dell’isolamento Covid-19. 

     
  • 15.5.2020
    Approvato il Piano di intervento 2020-2022 del Parco nazionale dello Stelvio

    La delibera assegna investimenti per circa 4,6 milioni di euro per proseguire l’attività di ricerca scientifica, attuare opere di conservazione e valorizzazione del territorio (rete sentieri, segnaletica e aree di sosta), la ristrutturazione della foresteria di Rabbi e la riqualificazione delle Fonti di Rabbi; avviare la collaborazione con l'ApT delle Valli di Sole, Pejo e Rabbi per campagne di comunicazione e attività a favore dello sviluppo turistico sostenibile.

     
  • 24.4.2020
    894.000 euro per la biodiversitÓ e il recupero degli habitat agricoli di alto valore naturalistico

    Finanziare iniziative volte a migliorare la biodiversità dei paesaggi agricoli ed a ripristinare gli habitat di alto valore naturalistico. E’ uno degli obiettivi del Piano di sviluppo rurale 2014-2020, nell'ambito del quale sono previsti quest'anno due bandi con 894.000 euro disponibili, che andranno a favore di Parchi e Reti di Riserve, ma anche di amministrazioni comunali ed aziende agricole.

     

ESTATE 2020: LibertÓ, spazi aperti e rispetto

Quest'estate il bisogno di natura è forte come non mai!
Le aree protette del Trentino hanno rimodulato le proposte estive per permettere ai visitatori di immergersi in ambienti naturali di pregio, gestiti in modo competente e responsabile. E per assicurare allo stesso tempo le condizioni di sicurezza che ognuno di noi desidera.
Di seguito le NOVITA' DELL'ESTATE, in calce i CALENDARI ATTIVITA'

 

 

 

NEL PARCO QUANDO E COME VUOI TU

I Parchi del Trentino sono aree protette di grandi dimensioni: ettari ed ettari di boschi, prati, pascoli, laghi, altopiani rocciosi, ghiacciai, cime dolomitiche… 
Una fitta rete di sentieri, mulattiere e strade forestali, di cui i Parchi curano la manutenzione, consente di percorrere questi territori in sicurezza. Dai luoghi più frequentati agli angoli meno battuti, i Parchi offrono dunque ambienti naturali di pregio, sicuri e rigeneranti.
Visitare un Parco in autonomia, da soli o con la propria famiglia, significa godere della natura in una dimensione privata ed intima. Ma soprattutto vuol dire partire quando si vuole e seguire il proprio ritmo.
Tutte le aree protette del Trentino offrono sentieri tematici da percorrere in autonomia: pannelli didattici posti lungo il percorso raccontano gli aspetti più interessanti degli ambienti attraversati. Ma per l’estate 2020 sono state messe in campo delle iniziative speciali, che renderanno l’esperienza in Parchi e Reti di Riserve ancora più interessante, con il vantaggio di poter scegliere in autonomia come e quando viverla.

SENTIERI NARRANTI - Parco Nazionale dello Stelvio
Quest’estate il Parco dello Stelvio offre la possibilità di visitare dei luoghi molto belli, camminando in autonomia ma assistiti da dei “tutor” presenti durante tutta la giornata: lungo il sentiero, dopo ogni tratto di cammino si incontrerà un operatore del Parco che potrà dare delle informazioni, consigliare sui possibili itinerari, risponde a tante curiosità…
Ad esempio in Val di Rabbi il percorso, facile e alla portata di tutti, porta alla visita degli alpeggi partendo dal borgo di Piazzola: si raggiungono i pascoli delle maghe Caldesa e Samocleva, passando dai boschi della Consortela (antico istituto di gestione dei beni collettivi) ricchi di larici forati per l’estrazione della trementina, attività tuttora praticata. 

ORIENTEERING PARK - Parco Paneveggio Pale di San Martino
La Val Canali è uno dei “luoghi del cuore” del Parco, territorio ricco di contesti di alto pregio ambientale e paesaggistico, con le vette dolomitiche delle Pale di San Martino a fare da sfondo. Il Parco propone di visitare la Val Canali con una modalità decisamente originale, che affascina soprattutto bambini e ragazzi: orientandosi con un’apposita cartina topografica, si possono percorrere gli itinerari permanenti dell’Orienteering Park: di diversa lunghezza e difficoltà, si snodano tra le splendide località delle Cesurette, lago Welsperg, Villa, Camp e Cercenadura.
Le cartine dei vari percorsi sono a disposizione gratuitamente presso il Centro visita di Villa Welsperg.

A PIEDI NUDI NEL PARCO - Parco Nazionale dello Stelvio
Nella splendida cornice della Val di Rabbi, il percorso si snoda per circa 500 metri all’interno di un bosco, camminando su terra, muschio, erba, pigne secche di abete, pietre di fiume levigate, tronchi di larice e abete, per immergere infine i piedi in acqua di sorgente, limpida e gelata.
Il barefooting o camminata a piedi nudi, è un modo originale ed efficace per godere appieno i benefici del contatto con la terra ed è perfetto anche per i bambini. Una camminata a piedi nudi nel bosco apporta numerosi vantaggi sia a livello fisico (su postura, circolazione sanguigna, equilibrio, respirazione…) che mentale, poiché riduce lo stress, stimola i sensi ed incrementa l’energia.
Il percorso, ad accesso libero, è nato in collaborazione con le Terme di Rabbi.

GEOCACHING - Parco Fluviale della Sarca
Un’evoluzione tecnologica della classica caccia al tesoro, in cui i partecipanti usano un’app su smartphone per  trovare dei punti sul terreno. Si accede attraverso la app del Parco Fluviale della Sarca, scaricabile gratuitamente nella versione per iPhone e Android in lingua italiana, inglese e tedesca. 
Un gioco esperienziale e coinvolgente per visitare alcuni dei luoghi più belli del Parco. Ad ognuno dei 47 punti di geocaching individuati, che corrispondo a 47 siti di interesse naturalistico e culturale, è associato un QR code. Inquadrando il QR code, il visitatore ottiene una serie di informazione sul territorio che lo circonda e accumula dei punti grazie ai quali potrà vincere dei premi da ritirare presso le  aziende agricole locali che aderiscono al progetto (soggiorni, aperitivi, degustazioni, prodotti tipici ecc.).

SENTIERO DEL LARGA’ - Rete di Riserve Val di Cembra - Avisio
Secondo evidenze scientifiche (in Giappone se ne studiano gli effetti da quasi 40 anni), i boschi di conifere hanno effetti preventivi e terapeutici sulle malattie grazie ai composti organici volatili (VOC) emessi dalle piante. Una passeggiata in un bosco di larici acquista dunque un grande valore per il benessere che apporta.
In Val di Cembra, un sentiero porta alla scoperta della lariceta dei Piani, nel territorio di Valda. Lungo il percorso sono collocati pannelli didattici che descrivono il bosco, l'albero del larice e la sua preziosa resina, il "largà", estratta un tempo su ampia scala per usi industriali ma usata anche nella farmacia casalinga per estrarre schegge di legno, malattie delle vie aeree ed altro. 
Inoltre, cinque installazioni interattive poste lungo il percorso, tramite suoni, profumi, colori e riflessi, permettono al visitatore di compiere una stimolante esperienza multisensoriale.

SPECIALE VAL GENOVA, VALLESINELLA E TOVEL Parco Naturale Adamello Brenta
Le tre valli sono tra i gioielli più preziosi del Parco. Per promuovere esperienze di visita del Parco in autonomia con consapevolezza, nelle valli si troveranno esperti qualificati, i quali proporranno nelle mattinate dal lunedì al venerdì attività innovative per fornire ai visitatori le conoscenze necessarie per vivere un'esperienza di Parco a 360 gradi.

__________________________________________

 

BENESSERE PROFONDO NEI PARCHI

Le aree protette del Trentino propongono uno specifico filone di proposte per l’estate 2020 dedicate al tema del benessere, in collaborazione con strutture termali ed esperti esterni. L’obiettivo è di cercare di soddisfare quel bisogno di natura e di recupero psicofisico da parte di tutti noi che abbiamo subito un lungo confinamento e ancor più da chi è provate da un lutto, dai postumi della malattia o da turni intensi nel settore sanitario.
Come sempre, particolare attenzione sarà data alle proposte per le famiglie: a maggior ragione dopo un lungo periodo di “chiusura forzata” in casa, i bambini necessitano di stimoli all’aria aperta che permettano loro di sviluppare capacità creative e alimentare l’immaginazione.

BAGNO DI FORESTA - Parco Nazionale dello Stelvio
Secondo evidenze scientifiche (in Giappone se ne studiano gli effetti da quasi 40 anni), i boschi di conifere hanno effetti preventivi e terapeutici sulle malattie grazie ai composti organici volatili (VOC) emessi dalle piante. 
Una “immersione” nei boschi del Parco Nazionale, che coinvolge tutti i sensi, è dunque attività benefica per la nostra salute.

UN RESPIRO DI NATURA - Parco Nazionale dello Stelvio
Una passeggiata lenta per diventare consapevoli della propria respirazione e della qualità dell’aria in relazione alla salute umana ed alla vegetazione presente.

IL CORPO PAESAGGIO - Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino
Allenamento creativo in dialogo con la natura, un potente anti-stress rivolto a partecipanti di tutte le età. Dunrante la passeggiata, che si svolge lungo il percorso pianeggiante delle Muse Fedaie in Val Canali, vengono proposte pratiche motorie atte a sviluppare tono muscolare, fluidità e coordinazione, rinforzando il sistema immunitario, ma anche la relazione mente-corpo e la creatività personale, esercitando ascolto sensoriale e rilassamento.
Attività condotta da Laura Moro, danzatrice – coreografa ed esperta nella dimensione terapeutica, formativa e sociale della danza.

RISVEGLI - Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino
Stazione ginnico–creativa  nel prato delle Cesurette in Val Canali: a partire dal respiro consapevole, i partecipanti vengono condotti  attraverso un'esperienza di risveglio muscolare e percettivo. Un'ottima preparazione per chi si prepara ad un’escursione o per chi voglia semplicemente di rilassarsi in armonia con l'ambiente, risvegliando insieme attenzione e proprio-percezione, mente e corpo.
Attività condotta da Laura Moro, danzatrice – coreografa ed esperta nella dimensione terapeutica, formativa e sociale della danza.

__________________________________________

 

I PARCHI DI NOTTE E ALL’ALBA

Con il buio della notte o alle prime luci dell’alba, una passeggiata consente di sperimentare la dimensione più intima e affascinante dei Parchi.

CINEMA AI LIMITI DEL BOSCO Parco Naturale Adamello Brenta
Per la prima volta in Italia, sette serate itineranti nel Parco con proiezioni cinematografiche silenziose, ad impatto zero per l'ambiente e la natura. La proiezione è infatti alimentata da un impianto fotovoltaico. Agli spettatori vengono fornite cuffie wireless per ascoltare dialoghi e colonna sonara senza disturbare gli animali.
 
NEL PARCO SOTTO LE STELLE
Parco Nazionale dello Stelvio 
Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino
Una facile passeggiata in luoghi privi di inquinamento luminoso, insieme ad un astrofisico o un esperto astrofilo per scoprire i segreti della volta celeste.

PIPISTRELLI NOSTRI AMICI  Parco Nazionale dello Stelvio 
Una facile passeggiata di notte, per scoprire questi animali del tutto innocui, anzi molto utili per l’uomo e le sue attività. Basti pensare che un solo pipistrello in una notte può cibarsi di centinaia di zanzare!
L'attività è importante per diffondere l’informazione che la presenza di pipistrelli italiani anche in aree abitate non deve causare preoccupazione, perché da essi non proviene alcun rischio di contrarre malattie.

LA NATURA CHE SI SVEGLIA Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino
Passeggiare di primo mattino nei magnifici boschi della Foresta di Paneveggio, per giungere ai Laghetti di Colbricon avvolti dall'atmosfera unica delle prime luci dell'alba, accompagnati dal canto degli uccelli e, con un po' di fortuna, dalla vista di qualche cervo. 

 

 
CALENDARI ATTIVITA'