Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - rana
Siete in:  Home /  Aree protette / Eventi
 
 

Notizie

  • 26.8.2022
    Reti di riserve: via libera all'attuazione della riforma

    Via libera all'attuazione della riforma delle Reti di riserve, per semplificare le procedure di programmazione degli interventi a tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile che caratterizzano l'operato delle Reti. La convenzione novennale tra i Comuni e le Comunità interessate e la Provincia (ed altri soggetti, in determinati casi) rappresenterà lo strumento di governance generale della Rete.

     
  • 26.8.2022
    Santuario di San Romedio: l'impegno è di continuare il lavoro assieme

    Il percorso di candidatura all’iscrizione nel Patrimonio mondiale Unesco è impegnativo, complesso e non scontato, ma l'amministrazione provinciale sta seguendo con uguale attenzione tutte le istanze promosse dal territorio.

     
  • 5.8.2022
    Giornate dei ghiacciai: al via un ciclo di incontri

    La Cabina di regia delle aree protette e dei ghiacciai promuove una serie di incontri sul tema dei ghiacciai e degli ambienti alpini d’alta quota, partendo dalla loro vulnerabilità per passare agli aspetti geomorfologici, al tema della memoria dei ghiacciai e a quello che lasciano con la relativa storia.
    Gli incontri sono organizzati  dalla rete dei parchi del territorio provinciale in collaborazione con il Muse – Museo delle Scienze.

    Primo incontro a Peio il 13 settembre per parlare di impatto del cambiamento climatico.

     
  • 29.7.2022
    I Parchi protagonisti della "cronaca botanica"

    La Fondazione Museo Civico di Rovereto, che collabora strettamente con il Servizio Sviluppo sostenibile e aree protette e con i Parchi, e che con la sua sezione botanica ha raccolto in Trentino negli ultimi trent'anni più di 1 milione e 500 mila dati, organizza il 2 e 3 settembre prossimi, con il patrocinio della Società Botanica Italiana, un workshop al Museo di Scienze e Archeologia, sulla Cartografia floristica del Nord Italia. Le scoperte, le osservazioni, le ricerche che si susseguono permettono di costruire la storia della biodiversità del territorio, e consentono a chi ha responsabilità di gestione di pianificare eventualmente azioni per la tutela e la salvaguardia delle specie minacciate.  

     
  • 27.7.2022
    Parco Nazionale dello Stelvio: scoperta una pianta rarissima ritenuta estinta in Trentino

    Pochi giorni fa è stata scoperta nel Parco Nazionale dello Stelvio, in val di Rabbi, una pianta appartenente alla famiglia delle Ophioglossaceae: il botrichio ramoso. Questa piccola felce è una specie a distribuzione artico-alpina, minacciata dai cambiamenti nella gestione del territorio e dalle pratiche agricole. L´unico individuo rinvenuto nel Parco conferma la rarità del ritrovamento. La presenza della specie è nota solamente in altre due località del Trentino Alto Adige.

     
  • 8.7.2022
    "Benvenuti al parco": è partita su Rai RadioUno la trasmissione dedicata ai parchi naturali del Trentino

    In onda tutti i mercoledì fino alla fine di settembre alle 13.40, la trasmissione si articola in 13 puntate. Oltre ad affrontare ogni settimana un tema specifico, prevede alcune rubriche fisse, dedicate ad un itinerario di visita, alla presentazione degli appuntamenti della settimana, e alle reti di riserve.

     

Giornata Mondiale del Suolo - 9 dicembre

 

In occasione della Giornata Mondiale del Suolo istituita dalla FAO, un incontro con esperti rivolto alla cittadinanza, per scoprire insieme l'importanza del suolo, una risorsa strategica solo in parte conosciuta.

 

L'incontro si è tenuto mercoledì 9 dicembre 2020 in videoconferenza.
REGISTRAZIONE DELLA CONFERENZA

Il tema della Giornata Mondiale del Suolo 2020 è "Keep soil alive, Protect soil biodiversity", che ci invita a focalizzare l'attenzione sulla miriade di organismi nel sottosuolo - dai microscopici batteri ai millepiedi e i vermi - che nel complesso contribuiscono ai processi indispensabili alla vita sulla Terra.

Nell'incontro organizzato dal Servizio Sviluppo Sostenibile e Aree Protette della Provincia Autonoma di Trento, vari esperti delle istituzioni che si occupano di conservazione della natura, della ricerca e del mondo accademico si sono confrontati non solo su temi generali ma anche su esempi concreti e buone pratiche.

Ecco il programma:

Mario Tonina
Assessoreall’Urbanistica, Ambiente e Cooperazione, Provincia Autonoma di Trento
Saluto di benvenuto

Edoardo Costantini
Presidente eletto International Union of Soil Sciences
“Prendersi cura del suolo è prendersi cura della vita”

Lucio Sottovia
Direttore Ufficio Biodiversità e Rete Natura 2000 PAT
“Marocche di Dro: la fabbrica del suolo”

Mauro Gobbi
Ricercatore Zoologia degli Invertebrati e Idrobiologia - MUSE
“Sotto i nostri piedi, un brulicare di laboriosi invertebrati”

Andrea Squartini
Professore Microbiologia Ambientale, Università di Padova
"L'invisibile dai laghi alle vette: la microbiologia dei parchi del Trentino”

Claudia Maria Longa
Ricercatrice Fondazione E.Mach S.Michelea/A
"La biodiversità microbicadel suolo agricolo: dialogo biologico vs convenzionale”

Daniel Spitale
Biologo ambientale libero professionista
"Le torbiere del trentino, riserve strategiche di carbonio e di biodiversità"

Claudio Zaccone
Presidente divisione Soil System Sciences-EGU, Università di Verona
“Suolo e cambiamento climatico”

Gian Franco Capra e Antonio Ganga
Docenti Scienze del Suolo, Università di Sassari
"Le conoscenze locali legate al suolo. Dai toponimi alla musica popolare”

 

 
Da scaricare
Per approfondire