Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - montagne
 

Notizie

  • 15.7.2019
    Il parco naturale locale Monte Baldo ha una casa

    A Brentonico è stata inaugurata la Casa del Parco naturale Monte Baldo. A Palazzo Eccheli - Baisi può ora conoscere la straordinaria biodiversità del monte Baldo e la ricchezza di un patrimonio unico in Italia e in Europa. L’inaugurazione della casa è stata anche l’occasione per presentare il video “Baldo Bio… è logico”.

     
  • 3.7.2019
    Trentino Pedala: a luglio è anche In bici al lavoro

    1000 Euro di buoni spesa Coop messi in palio dalla Federazione delle Cooperative sono i premi per "In bici al lavoro", azione nel mese di luglio nell'ambito del cicloconcorso Trentino Pedala. Ad ottobre verranno sorteggiati premi per altri 5000 euro tra tutti i partecipanti.

     
  • 2.7.2019
    Tutti i martedì "Benvenuti al Parco" su Rai Radio 1

    Ritorna “Benvenuti al Parco”, trasmissione radiofonica completamente dedicata alle aree protette del Trentino. L'appuntamento è tutti i martedì dal 2 luglio al 24 settembre alle ore 13.20 sulle frequenze locali di Rai Radio 1.

     
  • 1.7.2019
    In funzione Stelviobus, la navetta del Parco in Val di Rabbi
    Lasciare l’automobile fuori dal Parco e godersi l’aria pulita e il silenzio della Val di Rabbi: è l'invito del Parco Nazionale dello Stelvio. Anche quest'anno il servizio Stelviobus Rabbi  raggiunge i principali punti di interesse e partenze di itinerari escursionistici. La valle è accessibile solamente a piedi, in bici o con i bus navetta. Lo scorso anno ben 27.800 persone usufruirono del bus navetta.
     
  • 24.6.2019
    Cabina di regia aree protette e ghiacciai: nominati i componenti

    Nominati i componenti della Cabina di regia delle aree protette e dei ghiacciai. Resteranno in carica per tutto il corso della legislatura. La Cabina di regia è un organo di significativa importanza previsto dalla legge provinciale sulle foreste e sulla protezione della natura, l.p. n. 11 del 23 giugno 2007.

     

Le sfide delle aree protette trentine

Nell'ambito della Borsa Internazionale del Turismo Montano, che si tiene a Trento-Rovetero dal 16 al 18 settembre 2016, le aree protette raccontano le loro sfide per i prossimi anni, che vertono in modo significativo su nuove proposte di mobilità.

Parchi e Reti di Riserve sono chiamati direttamente in causa dal tema di questa edizione dell'evento, da anni interessante opportunità per riflettere sul turismo nelle aree di montagna. Il focus del 2016 è infatti su turismo giovanile, natura e vacanze responsabili.

Le aree protette da sempre affrontano con attenzione gli impatti del turismo e cercano di favorire esperienze di turismo responsabile, inteso come modalità di vivere la vacanza nel rispetto della natura. In questa prospettiva Parchi e Reti di Riserve del Trentino possono rappresentare una vera officina, un laboratorio capace di reinventare modalità di vivere la montagna e gli spazi che essa offre.

Nel programma di forum e seminari della BITM, due sono gli appuntamenti in cui le aree protette raccontano in prima persona le loro esperienze:

  • il Parco Adamello Brenta con Matteo Viviani porta la sua esperienza sulla mobilità sostenibile nell'ambito del seminario di sabato 17 settembre (Urban Centre di Rovereto, ore 9-12.30). I progetti di mobilità ideati e promossi dal Parco sono stati inseriti, quali esempi di buone pratiche, nel rapporto sulla mobilità sostenibile nell’Arco alpino redatto da Alparc (Rete delle aree protette alpine). Con ben 10 linee di trasporto pubblico dedicato (dai bus ai trenini) che percorrono in un'estate oltre 80.000 km complessivi, il Parco trasporta 238.000 persone in luoghi fragili dal punto di vista ambientale. Questo contribuisce a salvaguardarne la naturalità e giustifica il costo di oltre 300.000 Euro sostenuto dal Parco e dalle pubbliche amministrazioni.
  • Alessandro Bazzanella di tsm partecipa al convegno "Progettare lo spazio turistico" (venerdì 16 settembre, Sala De Gasperi del Consorzio dei Comuni Trentini, ore 14.30-19) raccontando l'esperienza di TurNat - la strategia di sviluppo turistico sostenibile nelle aree protette del Trentino - con un intervento dal titolo "Sostenibilità, partecipazione, reti: il turismo nelle aree protette del Trentino".
 
PER SAPERNE DI PIU'