Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - montagne 2
 

Notizie

  • 22.3.2018
    Una rete strategica di aree naturali o seminaturali sulle Alpi

    Sviluppare la rete strategica di aree naturali o seminaturali alpine, per garantire un futuro sostenibile e vivibile a beneficio della natura, dei cittadini e dell'economia, e inoltre rendere la regione alpina un modello per l'infrastruttura verde a livello europeo: un incontro del Gruppo di Azione 7 di Eusalp lavora sui principali obiettivi della dichiarazione d'intenti firmata il 2 ottobre scorso.

     
  • 12.3.2018
    Il Parco dello Stelvio è sempre più parte integrante del Trentino

    l bilancio di due anni di attività di gestione trentina della più grande area protetta delle Alpi.
    La sfida per i prossimi mesi sarà la candidatura alla Carta Europea del Turismo Sostenibile

     
  • 14.2.2018
    Nuova ricerca sull'orso nel Parco Adamello Brenta

    Il parco torna ad occuparsi della ricerca riguardante gli incontri uomo-orso avvenuti in Trentino. L'indagine mira alla caratterizzazione del maggior numero possibile di testimonianze da parte di chi ha vissuto la particolare esperienza di un incontro con il plantigrado. Il Parco ha quindi lanciato un appello: "Hai visto l'orso? Aiutaci a conoscerlo meglio!"

     
  • 2.2.2018
    Anche il Parco dello Stelvio nella ricerca internazionale sulla mobilità dei mammiferi

    Gli animali hanno smesso di muoversi liberamente e sono profondamente limitati negli spostamenti dalla presenza dell'uomo. Lo conferma l'articolo appena pubblicato sulla prestigiosa rivista Science realizzato grazie al contributo di più di 100 autori che hanno tracciato i percorsi di 57 specie di mammiferi diversi, mediante unità GPS apposte su più di 800 individui in tutti i continenti. A questa ricerca hanno partecipato anche Parco dello Stelvio e Fondazione Edmund Mach.

     
  • 29.1.2018
    Un Parco all'opera: approvato il programma dei lavori del Parco Adamello Brenta

    Passerelle nuove, staccionate rifatte, sentieri sfalciati, muretti ricostruiti, strade sistemate, incongrui eliminati: un'area protetta gradevole e ordinata è ciò che il Parco Naturale Adamello Brenta cerca ininterrottamente di offrire agli occhi del visitatore.

     

Trentino Pedala

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, torna dal 18 marzo il cicloconcorso volto ad incoraggiare i cittadini ad utilizzare sempre più spesso la bicicletta negli spostamenti quotidiani, riducendo così l'inquinamento, migliorando l'ambiente e guadagnandone in salute.

 Il concorso inizia il 18 marzo e ci sarà tempo fino al 16 settembre per percorrere almeno i 100 chilometri previsti dal regolamento.

"L’obiettivo di questa iniziativa - sottolinea l'assessore alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi - è quello di incoraggiare tutti i cittadini della provincia di Trento ad utilizzare sempre più spesso la bicicletta riducendo così l’inquinamento, migliorando l’ambiente e guadagnandone in salute".
Anche quest‘anno l‘edizione prevede nel mese di luglio dell‘iniziativa “In bici al lavoro“ con premi a sorteggio settimanali.

"Trentino pedala” è un’iniziativa che coinvolge tutti i territori dell’Euregio, quindi Trentino, Alto Adige e Tirolo. Il progetto mira a sensibilizzare la popolazione sul tema ambiente incrementando l’uso della bicicletta per gli spostamenti quotidiani a favore, in particolare, della riduzione delle emissioni, del traffico e il miglioramento della qualità di vita. Il Trentino sta promuovendo da molti anni e su più versanti la cultura della bicicletta predisponendo le strutture e quindi incrementando l’offerta di piste ciclabili. Lo sviluppo di questa infrastruttura ha raggiunto i 460 km, di questi 359 con la classificazione “Family” sono particolarmente adatti alle famiglie.

 

 

Come funziona
Nel concreto il "Cicloconcorso Trentino pedala” parte il 18 marzo e si conclude il 16 settembre 2018. È rivolto ai comuni, alle aziende, alle associazioni, alle scuole e anche ai singoli cittadini. È infatti possibile partecipare in squadra o individualmente. La sfida è quella di percorrere in bici almeno 100 chilometri, da marzo a settembre, registrando periodicamente sul sito www.trentinopedala.tn.it o attraverso l'APP "Trentino pedala" i chilometri percorsi. A settembre, in occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile saranno decretati i vincitori. Il punto di riferimento per domande e supporto agli organizzatori locali è anche quest’anno l’Oekoistitut Südtirol/Alto Adige.
L'iniziativa "in bici al lavoro" prevede che nel mese di luglio, tutte le settimane, saranno estratti e premiati 5 concorrenti che utilizzeranno la bicicletta come mezzo per recarsi al lavoro.