Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - montagne 2
 

Notizie

  • 12.6.2018
    Il Parco Adamello Brenta impegnato su tanti fronti

    Una primavera di grandi iniziative per il Parco Naturale Adamello Brenta: nuovi vantaggi per le strutture certificate Qualità Parco, un nuovo sito e nuova App con mappa digitale che consentiranno di ridurre del 50% il materiale cartaceo stampato, infine un calendario di ben 323 attività estive dal 1 giugno al 30 settembre, con proposte su tutto il territorio dell'area protetta ideate con vari partner. Tra le novità di quest'anno "In ricerca con il Parco" , un'esperienza in cui ci si calerà nei panni degli scienziati!

     
  • 7.6.2018
    Verso la nuova Rete di Riserve Fiume Brenta

    Importante passo avanti verso la «Rete di Riserve - Fiume Brenta».
    La giunta comunale di Pergine ha approvato il «Protocollo d'intesa», atto istitutivo della nuova «Rete di Riserve», recentemente sottoscritto tra Comunità Alta Valsugana e Bersntol (ente capofila), Comunità Valsugana e Tesino, Consorzio Bim del Brenta, e 12 comuni di Alta e Bassa Valsugana.

     
  • 25.5.2018
    Il Parco Nazionale dello Stelvio si candida alla Carta Europea per il Turismo Sostenibile

    Il percorso per valorizzare questa significativa area protetta è fatto di strategie a diversi livelli con il coinvolgimento di vari operatori, amministratori e abitanti. Con il coordinamento del servizio sviluppo sostenibile e aree protette, dopo l'azione "Il Parco che vorrei", ora la sfida, impegnativa, è la candidatura alla Carta Europea per il Turismo Sostenibile - CETS -. Uno strumento che aiuta a trovare la 'convergenza' fra gli operatori e l'area protetta e diventa il miglior metodo per realizzare un turismo autenticamente sostenibile.

     
  • 15.5.2018
    Il Parco Adamello Brenta rinnova la Carta Europea del Turismo Sostenibile

    18 sottoscrittori per un piano d'azione di 40 progetti che vale 4 milioni di euro. Questi, in sintesi, i numeri della strategia di sviluppo definita nella Carta Europea del Turismo sostenibile che il Parco Naturale Adamello Brenta e 17 partner hanno sottoscritto. I progetti sono suddivisi in due gruppi: l'Itinerario della Novità, 27 progetti nati durante questo percorso partecipato, e l'Itinerario della Continuità, 13 progetti che provengono dai precedenti Piani di Azione e che il Parco intende portare avanti.

     
  • 8.5.2018
    "Il Trentino per la BIOdiversità"

    Ritorna l'appuntamento con l'iniziativa dedicata alla biodiversità. Momento centrale la "Giornata nazionale della biodiversità agricola e alimentare" (20 maggio a Stenico, nella Riserva della Biosfera Unesco), ma molti sono i seminari, le conferenze e le passeggiate guidate in Parchi e Reti di Riserve dall'11 maggio al 3 giugno. Inoltre il Servizio Aree protette ha realizzato due nuovi strumenti per raccontare al grande pubblico il patrimonio di biodiversità del territorio trentino.

     

Le sovvenzioni previste dalle legge n. 11 del 2007

All'articolo 96 la Legge provinciale n. 11/07 prevede sovvenzioni per la salvaguardia e la valorizzazione dell'ambiente naturale. Hanno possibilità di accedere ai contributi sia i territori ricompresi nelle Reti di Riserve sia le altre aree protette.


Finanziamenti alle Reti di riserve
Con Deliberazione di Giunta Provinciale 15 settembre 2014, n. 1603 sono stati approvati i criteri e le modalità di finanziamento delle Reti di riserve, in attuazione dei commi 4 e 4 bis dell'articolo 96 della legge provinciale 23 maggio 2007, n. 11.
Le domande da parte dell'Ente capofila della Rete di Riserve vanno presentate entro il 30 settembre di ogni anno.

Finanziamenti alle altre aree protette ex art. 96
Con Delibera della Giunta Provinciale n. 928 del 31 maggio 2016, modificata con la Delibera n. 423 di data 17 marzo 2017, sono stati approvati i nuovi criteri ex art. 96 per la concessione delle sovvenzioni per la salvaguardia e la valorizzazione del territorio e dell'ambiente, a soggetti diversi dalle Reti di Riserve.
In sintesi vengono finanziati:

  • opere di miglioramento ambientale degli ecosistemi naturali
  • piani di gestione ai sensi del Titolo V ad eccezione di quelli delle Reti di riserve
  • interventi indicati dalle misure di conservazione delle aree ricomprese nella rete Natura 2000.

I soggetti ammessi alle sovvenzioni sono, a seconda della tipologia: Comuni e loro associazioni e Comunità territoriali, soggetti titolari della gestione delle Riserve locali, anche private, nonché soggetti titolari dei parchi naturali agricoli.

Inoltre è previsto un contributo per i proprietari, gli usufruttuari o i conduttori delle aree per le quali l'imposizione di vincoli di riserva naturale provinciale o di sito o di zona d'importanza comunitaria comporta eventuali mancati redditi o maggiori costi. I soggetti ammessi a questa sovvenzione sono i proprietari di aree agricole e forestali pubblici e privati e loro associazioni titolari della gestione di aree agricole e forestali.

Termini per la presentazione delle domande ex art. 96 sono dal 1 Marzo al 30 Aprile di ogni anno.

Con Delibera della Giunta Provinciale n. 290 del 22 febbraio 2018 sono state determinate le risorse finanziarie per l'anno 2018 pari a 100.000,00 euro.

 
DOCUMENTAZIONE UTILE