Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - foglie
 

Notizie

  • 17.2.2020
    Flora dolomitica: un nuovo libro

    In occasione dei 10 anni di Dominiti UNESCO, è uscito il libro "Flora dolomitica - 50 fiori da conoscere nel Patrimonio UNESCO", di Alessio Bertolli, Filippo Prosser, Giulia Tomasi, Carlo, Argenti (Edizione Osiride). 

     
  • 13.2.2020
    Il capitale naturale: patrimonio comune

    Il mondo della natura e della biodiversità saranno al centro di alcune iniziative gratuite organizzate dalla Fondazione Franco Demarchi a Trento, fino al 21 febbraio. In particolare la mostra “Biodiversità”, curata dall'Ufficio Biotopi e Rete Natura 2000 in collaborazione con l'Ufficio per le Produzioni Biologiche della Pat, pone l'attenzione sull'importanza e la preservazione della diversità biologica delle specie viventi. 

     
  • 31.1.2020
    I "Caschi verdi per l'UNESCO" in arrivo all'Adamello Brenta Geopark

    Saranno quattro gli esperti dell’Ispra che il Ministro Sergio Costa invierà all’Adamello Brenta Geopark nell’ambito del programma “Caschi verdi per l’UNESCO”, per supportare l'ente nella definizione di piani di gestione dei territori. 

     
  • 29.1.2020
    Marchio CETS Qualità Parco: premiate 26 strutture ricettive sostenibili

    Cerimonia di consegna del marchio “CETS - Qualità Parco” del Parco Naturale Adamello Brenta, alle strutture che rispondono a requisiti strutturali e gestionali volti alla sostenibilità. Prima della cerimonia, Mario Tonina ha incontrato i rappresentanti di Federparchi: un'occasione per fare il punto sulla partnership con la Provincia e per avviare le strategie future. Tutto il sistema delle aree protette trentine è oggi certificato CETS ed è pronto ad affrontare le fasi successive alla certificazione, che coinvolgeranno in prossimo futuro tanti altri operatori e intermediari turistici.

     
  • 25.1.2020
    La Rete di Riserve Val di Cembra si allarga

    Quattro nuovi Comuni - Cembra Lisignago, Lona Lases, Albiano e Valfloriana - entrano a far parte della Rete di Riserve Val di Cembra, aggiungendosi ai Comuni di Altavalle, Segonzano e Capriana. Si tratta di un'importante dimostrazione di una crescente sensibilità ambientale da parte degli enti locali e della cittadinanza e di una decisa volontà a lavorare in un'ottica sovra territoriale a favore dell'ambiente e delle comunità locali.

     
  • 20.12.2019
    Varate le "Linee guida" per gli eventi in montagna

    La Giunta provinciale ha adottato le linee guida per definire gli orientamenti da assumere, ai diversi livelli istituzionali, rispetto agli eventi che si svolgono nelle aree naturali. Il documento nasce in risposta alle sensibilità emerse nel corso degli Stati Generali della Montagna, da cui è scaturita una richiesta di individuazione di soluzioni di equilibrio tra esigenze turistiche e risorse ambientali, soluzioni che siano attente al benessere e alla qualità della vita di visitatori e comunità locali.

     

Elenco delle delibere istitutive

N.

DenominazioneDelibera istitutivaModifiche
02PALU' LONGA23.10.87, n. 11174 
10PRA DELLE NASSE10.01.94, n. 60 
11SORGENTE RESENZUOLA18.01.94, n. 278 
12FONTANAZZO18.01.94, n. 27901.08.03, n. 1846
13MASI CARRETTA06.10.89, n. 11600 
14I MUGHI17.10.03, n. 2633 
15PALUDE DI RONCEGNO30.11.92, n. 16944 
16PALUDI DI STERNIGO05.11.93, n. 15429 
17LAGHESTEL21.12.89, n. 1644031.03.95, n. 3718
19LE GRAVE05.08.88, n. 9064 
20INGHIAIE30.11.92, n. 16948 
21CANNETI DI LEVICO05.08.88, n. 906320.05.94, n. 6210
22LAGO PUDRO23.10.87, n. 11175 
23LAGO COSTA30.11.92, n. 1694512.11.93, n.16119
07.04.95, n. 4124
24S.CRISTOFORO09.09.88, n. 1031503.08.92, n.10248
25PIZE'28.02.03, n.445 
26MONTE BARCO16.08.90, n. 9734 
27LAGABRUN20.05.94, n. 6209 
28PRATI DI MONTE18.01.94, n. 281 
31LONA-LASES05.08.88, n. 878411.08.95, n. 9059
32TORBIERA DELLE VIOTE17.10.03, n. 2451 
35FOCI DELL'AVISIO18.01.94, n. 28205.09.94, n. 11120
26.05.95, n. 6108
17.04.98, n. 4046
03.10.03, n. 2451
36LA RUPE05.11.93, n. 1543018.10.96, n. 13266
37LAGO TOBLINO30.11.92, n. 1694918.01.93, n. 158
17.12.93, n. 18240
15.05.98, n. 5397
11.12.98, n. 13976
31.01.03, n.160
38PALU' LONGIA30.11.92, n. 16946 
39PALU' TREMOLE30.11.92, n. 16947 
41PALU' DI TUENNO06.10.89, n. 11598 
45LA ROCCHETTA30.11.92, n. 1695005.08.94, n. 9924
29.09.95, n. 10778
15.05.98, n. 5398
49LAGO D'IDRO18.01.94, n. 280 
50BONIPRATI10.01.94, n. 59 
52TORBIERA DI FIAVE'15.07.88, n. 808721.05.92, n. 6704
02.10.98, n. 10706
53LOMASONA23.10.87, n. 11176 
58MAROCCHE DI DRO21.12.89, n. 1643922.04.94, n. 4735
59MONTE BRIONE30.11.92, n. 1694306.09.02, n. 2133
60LAGO D'AMPOLA16.08.90, n. 9735 
61PALU' DI BORGHETTO03.11.89, n. 13187 
62TORBIERA DI ECCHEN06.10.89, n. 11601 
63LAGO DI LOPPIO19.10.87, n. 1113020.12.96, n. 17031
64LAGHETTI DI MARCO30.11.92, n. 1694230.12.93, n. 19729
65PRA DELL'ALBI - CEI30.11.92, n. 1695121.03.97, n. 2775
13.12.02, n. 3124
66TAIO DI NOMI06.10.89, n. 1159910.05.02, n. 993
05.12.03, n.3109
69ADIGE01.08.03, n.1845 
 

 

La Legge istitutiva prevede per tutti i biotopi alcuni vincoli generali, che consistono in:

  • divieto di modificare o alterare in alcun modo gli elementi che compongono il biotopo;
  • divieto di depositare rifiuti o materiali di qualsiasi genere e di operare scavi, cambiamenti di coltura, opere di bonifica o prosciugamento del terreno;
  • divieto di coltivare cave e torbiere e la revoca di diritto delle autorizzazioni a tal fine eventualmente concesse.

Oltre a questi vincoli generali, ciascun biotopo è soggetto - in rapporto alle sue peculiari caratteristiche - a vincoli specifici che vengono definiti nella delibera istitutiva, secondo l'iter previsto dall'art. 5 della L.P. 14/86.

In qualche caso, la superficie di un biotopo viene distinta in due aree a diversa intensità di tutela. L'"area di tutela integrale" coincide con la parte di biotopo più delicata e importante: qui le attività umane devono essere ridotte al minimo. L'"area di rispetto", di solito periferica, costituisce una fascia di protezione nei confronti di quella a tulela integrale; in essa la vincolistica è meno rigida.