Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - foglie
 

Notizie

Dryocopus martius

Picchio nero - ph Claudio Chini

Nome comune

Picchio nero

Classe

Aves

Ordine

Piciformes

Famiglia

Picidae

Allegati Direttiva

Uccelli - All. I

Descrizione

Inconfondibile, Ŕ il pi¨ grande tra i Picchi europei, misura fino a 45 cm di lunghezza. Ha il piumaggio nero con tutto il vertice del capo rosso vivo (maschio), o solo la parte posteriore (femmina). Si ciba di formiche rodilegno (gen. Camponotus), coleotteri xilofagi e altri insetti. Nei tronchi degli alberi, sotto le prime diramazioni, pratica nidi con fori d'entrata grandi. Tende ad occupare gli stessi territori sia durante lo svernamento che in fase riproduttiva, talora si comporta da erratico, con giovani e immaturi, occupando boschi pedemontani. In Europa continentale Ŕ diffuso in maniera uniforme, mentre Ŕ pi¨ localizzato nelle aree mediterranee (Spagna, Francia). In Italia Ŕ diffuso nelle Alpi e nell'Appennino meridionale (Pollino e Sila).

Fenologia sul territorio provinciale

Sedentaria e nidificante.

 
habitat

Habitat

Tipico delle fustaie mature, in quanto esige grossi alberi per nidificare. Predilige boschi di conifere e latifoglie, faggete in particolare (dove Ŕ pi¨ abbondante). Generalmente si rinviene nella fascia altitudinale tra i 400 e i 1700 m s.l.m. I nidi dimessi sono spesso occupati da altri uccelli, quali la Civetta capogrosso e l'Allocco.

 
SIC/ZPS in cui compare:
Classificazione animale: Uccelli