Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - rana
 

Notizie

Lanius collurio

Averla piccola - ph SPCN.PAT

Nome comune

Averla piccola

Classe

Aves

Ordine

Passeriformes

Famiglia

Laniidae

Allegati Direttiva

Uccelli - All. I

Descrizione

╚ un piccolo uccello con mascherina nera, dorso grigio-castano, groppone e vertice blu pallido. Le parti inferiori sono bianco-rosate. La femmina ha dorso rossiccio e petto barrato con macchie brune a mezzaluna. Il volo Ŕ rettilineo con planate e posizioni a "spirito santo". Normalmente si lancia sulla preda da un posto elevato e non di rado la infilza su spine, ramoscelli o fili spinati in attesa di consumarla entro qualche ora. Si nutre di insetti (Coleotteri, Lepidotteri, Imenotteri, Ortotteri e Ditteri), spesso anche di piccoli uccelli, rane, arvicole, topi e perfino piccoli pipistrelli. Sverna in Africa centro-meridionale, mentre nidifica diffusamente in Europa, esclusa la penisola Iberica meridionale e le estreme regioni settentrionali. In Italia Ŕ molto diffusa ad eccezione della Puglia e della Sicilia dove Ŕ molto localizzata. ╚ comunque in forte regresso sia per la distruzione degli habitat che per lo sviluppo intensivo dell'agricoltura (l'uso di pesticidi riduce notevolmente l'entomofauna).

Fenologia sul territorio provinciale

Nidificante e migratore regolare, in transito a maggio e agosto-settembre.

 
habitat

Habitat

Ambienti aperti cespugliosi, campagne percorse da siepi, macchie rade, radure, lande incolte, ambienti ecotonali fra pascoli e bosco. Dal fondovalle a quasi 2000 m s.l.m. Nidifica fra i cespugli e piccoli alberi tra i 70 cm e i 2 metri.

 
SIC/ZPS in cui compare:
Classificazione animale: Uccelli