Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - legno
 

Notizie

Milvus migrans

Nibbio bruno - ph SPCN.PAT

Nome comune

Nibbio bruno

Classe

Aves

Ordine

Accipitridiformes

Famiglia

Accipitridae

Allegati Direttiva

Uccelli - All. I

Descrizione

Il Nibbio bruno si distingue da quello reale per le dimensioni minori, il piumaggio molto scuro e la coda molto meno forcuta; Ŕ inoltre pi¨ gregario. Nel volo lo si riconosce per il colore pi¨ uniformemente scuro e l'assenza di macchie biancastre sul lato inferiore delle ali. Vola lentamente, volteggiando a bassa quota alla ricerca di prede. Si nutre di piccole e medie prede vive o carogne (tinche, carpe, lucci, scardole, micromammiferi, lepri, conigli, anfibi, rettili e uccelli). Sverna in Africa subsahariana, in aprile migra verso l'Europa continentale e le principali penisole dove nidifica localmente anche in grandi colonie (Spagna). In Italia presenta un areale riproduttivo discontinuo con tre nuclei principali: prealpino-padano, tirrenico-appenninico e ionico-appenninico.

Fenologia sul territorio provinciale

Migratore regolare e nidificante.

 
habitat

Habitat

Frequenta boschi misti di latifoglie nelle vicinanze di fiumi, laghi e stagni; normalmente sotto i 1000 m s.l.m. Nidifica sugli alberi o sulle rocce.

 
SIC/ZPS in cui compare:
Classificazione animale: Uccelli