Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - acqua
Siete in:  Home /  Aree protette / Eventi
 
 

Notizie

  • 15.9.2020
    Parco dello Stelvio: riunito a Pejo il Comitato di indirizzo e coordinamento

    Il Comitato di indirizzo e coordinamento del Parco nazionale dello Stelvio. Si è parlato dello stato dell'adozione di Piano e Regolamento del Parco nei tre settori e di grandi carnivori, con il generale Isidoro Furlan, rappresentante del Ministero dell’Ambiente.

     
  • 4.9.2020
    Conservazione e sviluppo della Val di Sole: il nuovo piano della Rete di Riserve

    Un nuovo piano per la gestione della Rete di Riserve della Val di Sole nata nel 2015, che ora si chiamerà “Parco Fluviale Alto Noce”. La Giunta provinciale ha approvato il documento di programmazione delle iniziative di sviluppo locale sostenibile e delle azioni per tutelare e gestire in modo conservativo le specie e gli habitat presenti. L'obiettivo è anche quello di promuovere e sostenere politiche di valorizzazione della biodiversità.  

     
  • 21.8.2020
    Le zone umide, scrigni di biodiversità

    Uno studio del MUSE, pubblicato sulla rivista internazionale Biological Conservation, racconta 30 anni di tutela e studio delle aree umide in Trentino. Il 43% delle specie di avifauna censite in 26 differenti biotopi è andato incontro ad espansione.

     
  • 7.8.2020
    Parchi naturali provinciali, cambia la composizione degli organi di gestione

    La Giunta provinciale ha modificato il regolamento in materia di composizione degli organismi di gestione dei Parchi naturali provinciali "Adamello Brenta" e "Paneveggio Pale di San Martino". Il provvedimento prevede una riduzione del numero dei componenti dei Comitati di gestione e delle Giunte esecutive

     
  • 7.8.2020
    Regolamento del Parco Nazionale dello Stelvio, prima adozione

    Disciplinare l'esercizio delle attività consentite, limitate o vietate nel territorio trentino del Parco Nazionale dello Stelvio: è l'oggetto del regolamento approvato in prima adozione dalla Giunta provinciale e che ora sarà pubblicato per consentire, entro sessanta giorni, la presentazione delle osservazioni.

     
  • 3.7.2020
    Parco Nazionale dello Stelvio: si riparte con libertà e responsabilità

    Proposte estive rimodulate e attività innovative per permettere ai visitatori di godere in sicurezza di ambienti naturali di pregio, gestiti in modo competente e responsabile. Il Parco ha incrementato per l’estate 2020 le proposte dedicate al tema del benessere e attività da fare in autonomia, per godere della natura in una dimensione privata ed intima. 
    Riaperti anche i centri visitatori per raccontare l'impegno nella tutela della biodiversità attraverso suggestivi allestimenti, percorsi interattivi, spazi didattici.

     

L'estate nei parchi trentini tra escursioni a piedi e a dorso d'asino

I tre parchi trentini sono diventati il cuore di una proposta verde che armonizza la conservazione con l'opportunità di vivere e scoprire queste oasi di natura pregiata, grazie ad attività organizzate come visite guidate, momenti di educazione ambientale e laboratori didattici rivolti in particolare agli ospiti più giovani e alle famiglie.

ddd

Nel Parco Adamello Brenta, l’area protetta più estesa del Trentino, sono oltre 400 le iniziative riunite nel programma “Un’estate da Parco 2016”: facili camminate alla scoperta della varietà dei paesaggi, emozionanti escursioni in tutta sicurezza con l’accompagnamento degli Educatori ambientali e delle Guide Alpine, passeggiate notturne o al tramonto per vivere esperienze con tutti i cinque sensi.
Per chi desidera passeggiate più soft molto apprezzate sono i “trekking con gli asini” nei dintorni della Casa Natura Villa Santi, le salite “Sugli alpeggi della Rendena”, dove tra l’altro è possibile fare anche delle degustazioni, oppure “In Val di Non tra Natura e Cultura” dal Lago di Tovel a Castel Thun. Anche per i bimbi il ventaglio di proposte è ampio: si può scoprire il fenomeno dell’arrossamento del Lago di Tovel “Alla ricerca dell’alga perduta”, oppure fotografare le Dolomiti di Brenta con “Click che spettacolo” oppure fare i “Detective Fish” alla Casa del Parco Acqua Life.

 


Il Parco Nazionale dello Stelvio, tra i più antichi parchi italiani, comprende nel settore trentino le valli di Peio e Rabbi. Per conoscerlo si può iniziare dai Centri visitatori del Parco a Cogolo e Maga Talè in Val di Peio, Rabbi Fonti e Malga Stablèt in Val di Rabbi, oppure si può scegliere tra vari itinerari tematici. C’è quello geologico, o quello dedicato alle antiche segherie ad acqua, quello del latte, della Grande Guerra e la “Scalinata dei larici monumentali” in Val Saènt, per ammirare una ventina di larici plurisecolari, autentici “patriarchi del bosco”. Molto ricco anche il programma di escursioni settimanali, con le guide alpine o gli operatori del parco adatte a grandi e piccoli.

 


Nella zona orientale del Trentino, le “Settimane del Parco” proposte dal Parco naturale Paneveggio – Pale di San Martino, consentono ogni giorno di scoprire un nuovo e insolito aspetto dell’area protetta: tra le novità c’è, al lunedì, “Il giorno dello scoiattolo” , un’escursione per raccogliere nei boschi tracce del piccolo roditore; il martedì invece si può frequentare a Villa Welsperg in Val Canali il laboratorio creativo “FogliArte”, o quello ambientale “Un pomeriggio con i pipistrelli”. Anche qui non mancano le escursioni guidate: lungo il Sentiero Etnografico del Vanoi, tra prati e masi in quota, ai piedi delle Pale di San Martino, sul Monte Castellazzo sulle tracce della Grande Guerra e nella Foresta dei violini di Paneveggio. Tra le proposte curiose anche i trekking con gli asini.

(da LaVocedelNordEst.it)

 
Per saperne di più