Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - acqua
Siete in:  Home /  Aree protette / Eventi
 
 

Notizie

  • 17.2.2020
    Flora dolomitica: un nuovo libro

    In occasione dei 10 anni di Dominiti UNESCO, è uscito il libro "Flora dolomitica - 50 fiori da conoscere nel Patrimonio UNESCO", di Alessio Bertolli, Filippo Prosser, Giulia Tomasi, Carlo, Argenti (Edizione Osiride). 

     
  • 13.2.2020
    Il capitale naturale: patrimonio comune

    Il mondo della natura e della biodiversità saranno al centro di alcune iniziative gratuite organizzate dalla Fondazione Franco Demarchi a Trento, fino al 21 febbraio. In particolare la mostra “Biodiversità”, curata dall'Ufficio Biotopi e Rete Natura 2000 in collaborazione con l'Ufficio per le Produzioni Biologiche della Pat, pone l'attenzione sull'importanza e la preservazione della diversità biologica delle specie viventi. 

     
  • 31.1.2020
    I "Caschi verdi per l'UNESCO" in arrivo all'Adamello Brenta Geopark

    Saranno quattro gli esperti dell’Ispra che il Ministro Sergio Costa invierà all’Adamello Brenta Geopark nell’ambito del programma “Caschi verdi per l’UNESCO”, per supportare l'ente nella definizione di piani di gestione dei territori. 

     
  • 29.1.2020
    Marchio CETS Qualità Parco: premiate 26 strutture ricettive sostenibili

    Cerimonia di consegna del marchio “CETS - Qualità Parco” del Parco Naturale Adamello Brenta, alle strutture che rispondono a requisiti strutturali e gestionali volti alla sostenibilità. Prima della cerimonia, Mario Tonina ha incontrato i rappresentanti di Federparchi: un'occasione per fare il punto sulla partnership con la Provincia e per avviare le strategie future. Tutto il sistema delle aree protette trentine è oggi certificato CETS ed è pronto ad affrontare le fasi successive alla certificazione, che coinvolgeranno in prossimo futuro tanti altri operatori e intermediari turistici.

     
  • 25.1.2020
    La Rete di Riserve Val di Cembra si allarga

    Quattro nuovi Comuni - Cembra Lisignago, Lona Lases, Albiano e Valfloriana - entrano a far parte della Rete di Riserve Val di Cembra, aggiungendosi ai Comuni di Altavalle, Segonzano e Capriana. Si tratta di un'importante dimostrazione di una crescente sensibilità ambientale da parte degli enti locali e della cittadinanza e di una decisa volontà a lavorare in un'ottica sovra territoriale a favore dell'ambiente e delle comunità locali.

     
  • 20.12.2019
    Varate le "Linee guida" per gli eventi in montagna

    La Giunta provinciale ha adottato le linee guida per definire gli orientamenti da assumere, ai diversi livelli istituzionali, rispetto agli eventi che si svolgono nelle aree naturali. Il documento nasce in risposta alle sensibilità emerse nel corso degli Stati Generali della Montagna, da cui è scaturita una richiesta di individuazione di soluzioni di equilibrio tra esigenze turistiche e risorse ambientali, soluzioni che siano attente al benessere e alla qualità della vita di visitatori e comunità locali.

     

Festival delle Aree Protette 2018

Tre giornate dedicate alla tutela della natura. Protagonisti saranno i Parchi e le Reti di Riserve del Trentino, insieme alle loro buone pratiche.

Banner manifestazione 550


Un'occasione per scoprire la straordinaria biodiversità delle Aree protette del Trentino.

Vieni a conoscere da vicino cosa fanno ogni giorno Parchi e Reti di Riserve per tutelare la natura, promuovere nuovi modelli di gestione del territorio insieme alle comunità che lo vivono, proporre esperienze di turismo sostenibile.

Nelle tre giornate si susseguono incontri, laboratori, spettacoli, degustazioni di prodotti del territorio, escursioni nei boschi e in montagna, eventi da record....

ffdd

 

_______________________________________________

Venerdì 14 settembre 2018
Trento - Castello del Buonconsiglio

Convegno "Reti e strumenti di gestione per le aree protette"

Nell'ambito del Festival delle Aree Protette del Trentino, la Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Delegazione italiana in Convenzione delle Alpi promuove il convegno «Reti e strumenti di gestione per le aree protette».

L'evento è incentrato sui temi della governance delle aree protette e della connettività ecologica nella regione alpina.
Saranno presentate alcune esperienze su modelli e strumenti di gestione da parte della Provincia di Trento e della Fondazione Dolomiti UNESCO ed esperienze nazionali e internazionali in tema di reti di aree protette, tra cui la Rete SAPA e il progetto LinkPAs. In tale contesto, ci sarà anche un momento di incontro della Rete SAPA per fare il punto sulle azioni che la Rete sta portando avanti per lo sviluppo del 2° Report.

Programma, informazioni utili e link per la registrazione al convegno.

 


 

 

Sabato 15 settembre 2018
Trento, MUSE - Museo delle Scienze

ore 9 - 13
TrentAP: TRENT'ANNI DI AREE PROTETTE

LABORATORIO PARTECIPATO
"Nel Parco io ci vivo!"
Momento di incontro, riflessione e confronto con rappresentati delle aree protette, appassionati di natura e tutti colori che a vario titolo sono portatori di interessi specifici in questo ambito.
Un racconto corale per sviluppare una visione del percepito e dell'atteso, un'occasione per esplorare quale sia il sentimento diffuso rispetto al ruolo e all'operatività dei parchi e delle aree protette provinciali, ma anche per accogliere osservazioni
e commenti che possano aiutare ad orientare le politiche future dello sviluppo delle Aree protette in Trentino.

WORKSHOP CREATIVO
"Parola ai teenager!"
Appuntamento dedicato ai ragazzi e alle ragazze con l'obiettivo di raccogliere idee "giovani e fresche" sui principali temi riguardanti i Parchi. L'ascolto interattivo e il racconto collettivo favoriranno la redazione di una "Carta dei 30 anni" a firma delle giovani generazioni con dichiarati i loro valori e i desiderata in tema di gestione della natura.

 

ore 16 - 20
BIODIVERSITA' PER TUTTI I GUSTI
Fuori nel grande parco e dentro le sale del Muse: le aree protette si presentano attraverso tanti momenti di conoscenza, scanditi da attività interattive e interviste alla radio in diretta.
Il museo diventa per un giorno vetrina di attività e azioni a salvaguardia della natura con:

  • Laboratori e dimostrazioni
  • Appuntamenti
  • Angolo dei sapori con i produttori
  • Attività interattive
  • Corner interattivi e conversazioni con i ricercatori su Natura 2000

ore 20 - 01
TrentAP by Night
Al calar della sera il parco del MUSE accoglie parole, musica ed emozioni per celebrare i 30anni delle aree protette. Una grande festa fino a notte inoltrata.

Ore 20.30
Le Aree Protette del Trentino si presentano

Ore 21.00
Forti Emozioni in Natura
Spettacolo di teatro verticale con la compagnia di acrobati eVenti Verticali
Servendosi delle pareti bianche del MUSE come piano ortogonale di lavoro i due performer, retti da imbraghi ed appesi ad una fune, danzano, saltano, corrono e recitano. Protagoniste del racconto e della camminata verticale saranno le più belle immagini delle aree protette del Trentino.

Ore 21.20
Paolo Rumiz e il coro la Compagnia del Canto
Un appassionato viaggiatore che ha percorso itinerari sconosciuti, animato da ideali minimi e chiari, racconta gli incontri che ne sono derivati attraverso un mondo di personaggi autentici e di territori strani e meravigliosi. Ad accompagnarlo immagini poetiche e canti popolari e moderni a cura del coro della Va Rendena diretto da Liliana Gallazzini.

Dalle ore 22.30 alla 1
Flower Power DJ e VJ set
Musica, creatività, ballo e libertà, direttamente dai mitici anni '60!
Flower power è un'espressione tipica del movimento hippie usata tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Settanta come simbolo di una ideologia che gettò le basi del moderno ambientalismo. Oggi il termine identifica anche eventi musicali che propongono musica di quell'epoca e invitano i partecipanti ad indossare abiti di colori vivaci e floreali portando anche fiori sul capo.
Il dress code è "rigorosamente" hippie chic!

Informazioni utili:
L'evento sarà accessibile al pubblico dei non udenti con traduzione in LIS di tutti gli appuntamenti principali
Sarà disponibile un servizio di ristorazione con food truck e Albert Pizza
In caso di pioggia la maggior parte delle attività si svolgeranno all'interno del museo

_______________________________________________

 

 

Domenica 16 settembre 2018
Il Festival nelle aree protette

Due eventi speciali da record:

L'abbraccio simultaneo degli alberi più grande delle Alpi
Parco Nazionale dello Stelvio -Trentino
In Val di Rabbi gli amanti della natura e della montagna si ritrovano per abbracciare i suoi larici ed abeti, patrimonio della biodiversità e della cultura delle comunità alpine. I partecipanti, suddivisi in tre diversi gruppi, in luoghi raggiunti
con escursioni di diversa difficoltà e lunghezza, alle ore 12 abbracceranno in contemporanea un albero, in un atto di condivisione, amore per la natura e benessere.
Ritrovo: Val di Rabbi, loc. Coler ad ore 9.30.
Programma dettagliato e form per iscrizione gratuita

fff

La fila indiana più lunga al mondo di persone scalze in montagna
Parco Paneveggio Pale di San Martino
In collaborazione con la Scuola di camminata scalza nella natura, per dare un messaggio forte di presenza consapevole in ambiente naturale. Intorno al record vero e proprio - fatto non di performance ma di presenza - ci sarà una giornata di festa con attività collaterali di intrattenimento: classi di yoga all'aperto, workshop barefoot, visite guidate alla Casa del Parco e attività per bambini...
Ritrovo: Villa Welsperg in Val Canali ad ore 8.30
Programma dettagliato e form per iscrizione gratuita

dddd

Altre avventure:

Geopark, un mondo da interpretare
Parco Naturale Adamello Brenta
Con gli impianti di risalita (a spese del partecipante) si raggiunge il rif. Spinale.
Da qui, passando dal lago Spinale, si arriva a Malga Vallesinella alta per poi rientrare attraverso il Sentiero dell'orso (durata 5/6 ore)
Età minima: 8 anni
Ritrovo: alle ore 9 parcheggio Spinale a Madonna di Campiglio.
Info e iscrizioni: tel. 0465 806637 (entro le ore 16 del 14/9).

L'alba nel bosco
Rete di Riserve Alta Val di Cembra - Avisio
Un'occasione per ammirare lo spettacolo della natura che si risveglia: escursione all'alba al Rifugio Potzmauer (12 km circa). Costo 10,00 euro a persona, inclusa colazione
Ritrovo alle ore 4.30 a Ponciach (Faver - Altavalle)
Info e iscrizioni: reteriservecembra@gmail.com, al 349 5805345 - 327 1631773

Vita in alta quota: pionieri ed alpinisti del mondo vegetale
Rete di Riserve Bondone
Facile percorso di circa 2 ore all'interno del Giardino Botanico per conoscere alcune delle specie provenienti dai gruppi montuosi di tutto il mondo e gli adattamenti sviluppati per sopravvivere in ambienti estremi.
Ritrovo ore ore 11 al Giardino Botanico Alpino alle Viote del Bondone.

Il Brione si racconta...anche in bici
Parco Fluviale della Sarca
Escursione sul Monte Brione da diversi punti di vista: bikers e camminatori saranno guidati da accompagnatori esperti su percorsi diversi, per conoscere meglio le ragioni della sua tutela e apprezzare il valore del "monte più basso del Trentino".
RITRO VO: ore 9.30 al forte S. Niccolò presso il Porto di Riva. Ore 12.30 circa rientro in loc. S.Alessandro e brindisi collettivo.
I NFO E PRENOTAZIO NI: entro le 17 di sabato via sms: per i pedoni 340 7615644, per i bikers 348 2251095.

Tremalzo a volo d'uccello
Rete di Riserve Alpi Ledrensi
"Porte aperte" alla stazione di inanellamento di Bocca Caset: potrete incontrare i ricercatori del MUSE, che qui studiano la migrazione tardo estiva ed autunnale degli uccelli, ed osservare da vicino le operazioni di inanellamento. I l momento migliore è verso le 9.30/10 del mattino.
Parcheggio presso Centro Visitatori «Mons.Ferrari» o Rifugio Garibaldi.
INFO: reteriservealpiledrensi@gmail.com

 

 

Il convegno di venerdì 14 settembre 2018 è realizzato con la collaborazione di:

 
 
Documenti disponibili
Informazioni dettagliate