Aree protette

Logo stampa
 
Aree protette - acqua
Siete in:  Home /  Aree protette / Eventi
 
 

Notizie

  • 15.5.2020
    Approvato il Piano di intervento 2020-2022 del Parco nazionale dello Stelvio

    La delibera assegna investimenti per circa 4,6 milioni di euro per proseguire l’attività di ricerca scientifica, attuare opere di conservazione e valorizzazione del territorio (rete sentieri, segnaletica e aree di sosta), la ristrutturazione della foresteria di Rabbi e la riqualificazione delle Fonti di Rabbi; avviare la collaborazione con l'ApT delle Valli di Sole, Pejo e Rabbi per campagne di comunicazione e attività a favore dello sviluppo turistico sostenibile.

     
  • 27.4.2020
    Il piano per ripartire: i parchi sono pronti

    La giunta esecutiva di Federparchi ribadisce la funzione delle aree protette.
    Federparchi chiede al governo e al Parlamento che venga chiarita con urgenza la  possibilità di accedere alle aree naturali protette nell’ambito delle motivazioni per la mobilità relative alla attività motoria, al fine di evitare equivoci e consentire ai cittadini quel contatto con la natura  prezioso per la ripresa del Paese. 

     
  • 24.4.2020
    894.000 euro per la biodiversità e il recupero degli habitat agricoli di alto valore naturalistico

    Finanziare iniziative volte a migliorare la biodiversità dei paesaggi agricoli ed a ripristinare gli habitat di alto valore naturalistico. E’ uno degli obiettivi del Piano di sviluppo rurale 2014-2020, nell'ambito del quale sono previsti quest'anno due bandi con 894.000 euro disponibili, che andranno a favore di Parchi e Reti di Riserve, ma anche di amministrazioni comunali ed aziende agricole.

     
  • 17.2.2020
    Flora dolomitica: un nuovo libro

    In occasione dei 10 anni di Dominiti UNESCO, è uscito il libro "Flora dolomitica - 50 fiori da conoscere nel Patrimonio UNESCO", di Alessio Bertolli, Filippo Prosser, Giulia Tomasi, Carlo, Argenti (Edizione Osiride). 

     
  • 29.1.2020
    Marchio CETS Qualità Parco: premiate 26 strutture ricettive sostenibili

    Cerimonia di consegna del marchio “CETS - Qualità Parco” del Parco Naturale Adamello Brenta, alle strutture che rispondono a requisiti strutturali e gestionali volti alla sostenibilità. Prima della cerimonia, Mario Tonina ha incontrato i rappresentanti di Federparchi: un'occasione per fare il punto sulla partnership con la Provincia e per avviare le strategie future. Tutto il sistema delle aree protette trentine è oggi certificato CETS ed è pronto ad affrontare le fasi successive alla certificazione, che coinvolgeranno in prossimo futuro tanti altri operatori e intermediari turistici.

     
  • 25.1.2020
    La Rete di Riserve Val di Cembra si allarga

    Quattro nuovi Comuni - Cembra Lisignago, Lona Lases, Albiano e Valfloriana - entrano a far parte della Rete di Riserve Val di Cembra, aggiungendosi ai Comuni di Altavalle, Segonzano e Capriana. Si tratta di un'importante dimostrazione di una crescente sensibilità ambientale da parte degli enti locali e della cittadinanza e di una decisa volontà a lavorare in un'ottica sovra territoriale a favore dell'ambiente e delle comunità locali.

     

Convegno "Reti e strumenti di gestione per le aree protette"

Nell'ambito del Festival delle Aree Protette del Trentino, la Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Delegazione italiana in Convenzione delle Alpi promuove il convegno incentrato sui temi della governance delle aree protette e della connettività ecologica nella regione alpina.

Saranno presentate alcune esperienze su modelli e strumenti di gestione da parte della Provincia di Trento e della Fondazione Dolomiti UNESCO ed esperienze nazionali e internazionali in tema di reti di aree protette, tra cui la Rete SAPA e il progetto LinkPAs.
In tale contesto, ci sarà anche un momento di incontro della Rete SAPA per fare il punto sulle azioni che la Rete sta portando avanti per lo sviluppo del 2° Report.

 

In allegato alla pagina il programma, il link per la registrazione al convegno e le informazioni utili.

PROGRAMMA DEFINITIVO

10:00 - 10:30 Saluti istituzionali e apertura dei lavori
- Assessore alle infrastrutture, ambiente e urbanistica della Provincia autonoma di Trento
- Guido Plassmann, ALPARC - Alpine network of protected areas
- Domenico Mastrogiovanni, Euromontana - Associazione europea per le aree di montagna
- Ilona Raugze, Direttore ESPON EGCT - Programma ESPON2020

Sessione 1: Un confronto sulla governance delle aree protette
10:30 - 11:45 Politiche provinciali e ruolo delle comunità locali: la governance delle aree protette trentine
La nuova gestione del Parco Nazionale dello Stelvio e la delega ai tre ambiti territoriali
Romano Masé - Dirigente generale Dipartimento territorio, agricoltura, ambiente e foreste PAT
Le Reti di riserve - strumento innovativo per la gestione in rete e partecipata dei siti Natura2000
Claudio Ferrari - Dirigente Servizio sviluppo sostenibile e aree protette PAT
La Fondazione Dolomiti UNESCO e la gestione del Patrimonio Dolomiti UNESCO
Marcella Morandini - Direttrice Fondazione Dolomiti UNESCO

11:45 - 12:30 Esperienze nazionali e internazionali di governance delle aree protette
La Rete SAPA per la governance delle aree protette alpine italiane nel contesto delle reti internazionali di aree protette
Paolo Angelini - Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Capo Delegazione in Convenzione delle Alpi
Agostino Agostinelli - Federparchi
Aree protette e sviluppo territoriale: il progetto ESPON2020 "LinkPAs - Linking Networks of Protected Areas to Territorial Development"
Maria Prezioso, Maria Coronato - Università di Tor Vergata, ESPON Contact Point

12:30 - 13:30 Verso la redazione del 2° Report SAPA
Interventi da parte delle aree protette della Rete SAPA e degli enti territoriali e scientifici coinvolti nello sviluppo del 2° Report della Rete (MATTM, ISPRA, Federparchi, Eurac Research, Università di Urbino, Università di Camerino).
Presentazione dei risultati della prima edizione italiana del concorso fotografico Wiki Loves Earth - Italian Alps, con particolare riferimento ai premi speciali della Rete SAPA.

13:30 - 14:30 Pausa pranzo

Sessione 2: La connettività ecologica nella Regione Alpina
14:30 - 16:00 Le infrastrutture verdi per la connettività ecologica alpina
La regione alpina come area pilota della infrastruttura verde europea: le attività di coordinamento e i progetti nel contesto italiano
Serena D'Ambrogi - ISPRA
Il Parco Transfrontaliero "PEACE - Parco Europeo Alpi Centrali" a partire dal Triangolo Retico
Luisa Pedrazzini - Regione Lombardia
La Val d'Adige: opportunità per la definizione di una infrastruttura verde e blu
Elena Guella - Funzionario Servizio sviluppo sostenibile e aree protette PAT

16:00 - 17:30 Tavoli di lavoro paralleli
Tavolo 1: Il Parco Transfrontaliero "PEACE" a partire dal Triangolo Retico
Tavolo 2: La Val d'Adige: opportunità per la definizione di una infrastruttura verde e blu

17:30 - 18:00 Restituzione in plenaria dei Tavoli di lavoro e conclusioni

 

 

Il convegno è realizzato con la collaborazione di:

sdd

 
Documenti disponibili
Programma completo del Festival delle aree protette
Modulo iscrizione al convegno "Reti e strumenti di gestione per le aree protette"